Sport

pubblicato il 3 luglio 2010

In Catalunya è Iannone l'uomo da battere

Per lui è la terza pole position stagionale

In Catalunya è Iannone l'uomo da battere

Andrea Iannone, già vincitore a Montmeló lo scorso anno nella classe 125, vuole ripetersi nel 2010 in Moto2 e domani ci proverà partendo dalla miglior posizione possibile sulla griglia del Gran Premi Aperol de Catalunya. Si tratta della terza pole stagionale per l'abruzzese, che nelle due occasioni precedenti ha poi vinto il Gran Premio.

Yuki Takahashi (Tech3 Racing), Tom Luthi (Interwetten Moriwaki Moto2) e il leader del mondiale Toni Elias (Gresini Racing) completano la prima fila dell'edizione 2010 del classico appuntamento di Montmeló.

Jules Cluzel (Forward Racing) quinto, mentre grande prova per il pilota sostituto di Axel Pons, Carmelo Morales addirittura sesto con la Tenerife 40 Pons con telaio Kalex.

Le speranze italiane, oltre a Iannone, sono affidate a Roberto Rolfo (Italtrans STR) 10º e Simone Corsi (JiR Team) 13º.

Unica caduta della sessione per il secondo pilota in classifica mondiale Shoya Tomizawa con la Technomag CIP all'entrata della curva 5.

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top