Novità

pubblicato il 9 gennaio 2006

KTM Super Enduro 950R

Leggera e potente per chi ama divertirsi

KTM Super Enduro 950R
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • KTM Super Enduro 950R - anteprima 1
  • KTM Super Enduro 950R - anteprima 2
  • KTM Super Enduro 950R - anteprima 3
  • KTM Super Enduro 950R - anteprima 4
  • KTM Super Enduro 950R - anteprima 5
  • KTM Super Enduro 950R - anteprima 6

Se sia un supergioiello o “solamente” una superenduro non possiamo ancora dirvelo con certezza, ma è chiaro e lampante che ktm ha deciso di rimettere a posto i conti nei confronti di chi ha letteralmente invaso il suo territorio di caccia.

E così, dal Salone di Milano, arriva una incredibile novità per gli amanti dell’off-road…che vede la forza del bicilindrico V75° di 942 cc. imbrigliata in un vestitino leggero leggero e perfetto per chi, in fuoristrada, si vuole divertire veramente. Insomma, bmw e la sua HP2 hanno sfondato una porta aperta ed in ktm non ci ha pensato due volte nel proporre una loro interpretazione del neonato segmento, che testimonia una sempre maggior richiesta del pubblico nei confronti delle enduro specializzate.

I tratti fondamentali delle ktm di ultima generazione ci sono tutti. Stile personale ed innovativo, nel quale si fanno notare l’inedita mascherina, il parafango anteriore ed il doppio scarico sottosella, ma anche un reparto tecnico da brivido: telaio a traliccio di tubi in acciaio, sospensioni WP (con forcella a steli rovesciati da 48 mm), impianto frenante Brembo con disco singolo per ogni ruota e misure da…modella.

Sì perché l’ago della bilancia si ferma a 185 kg, la misura del passo impegna solamente 157 cm e l’inclinazione del canotto di sterzo è contenuta entro i 25.6°…che si traducono in un avancorsa di 119 mm. Alta la sella, visti i 92 cm che separano la sua superfice dal terreno.
Valori che possono essere tradotti in una buona agilità nello stretto ed un’ottima stabilità sul veloce; e non potrebbe essere altrimenti, anche perché i 95 Nm di coppia a 7.500 giri ed i 97 CV a 8.500 giri indicano a caratteri cubitali una innata capacità di andare veramente forte…

Un motore leggero, tecnologico nell’architettura ma non privo di sani principi dettati dalla semplicità di utilizzo e manutenzione: l’alimentazione, ad esempio, è affidata ad una coppia di carburatori a depressione di 43 mm. mentre per quanto concerne l’avviamento segnaliamo che è sufficiente cliccare su di un apposito pulsante. Meno male.

Prime consegne in giugno 2006. Prezzo: 11.250 euro.

Autore: Emiliano Perucca

Tag: Novità , bicilindriche , enduro


Top