Sport

pubblicato il 25 giugno 2010

MotoGP 2010, Assen, Qualifiche: Lorenzo in pole

Sorprendono De Puniet e Spies, secondo e quarto

MotoGP 2010, Assen, Qualifiche: Lorenzo in pole

Ad essere maligni risulta facile dire che "quando il gatto non c'è i topi ballano". Dopo la pole di Silverstone una settimana fa, la seconda pole stagionale di Jorge Lorenzo (il topo) ad Assen, in assenza di Valentino Rossi (il gatto), sembra proprio il frutto del campo sgombrato dall'avversario più ostico. Beh, sicuramente "un Valentino in meno" in pista fa comodo a chi ambisce alla vittoria, ma è anche vero che lo spagnolo della yamaha è in uno stato di forma eccellente. Neppure la pressione psicologica di dover vincere sembra turbarlo visto che... vince.

Il pilota della M1 #99 è entrato in pista determinato a marcare subito il territorio, facendo segnare un ottimo tempo che nessun concorrente è riuscito a migliorare, e a fine turno, per sicurezza, lo ha abbassato fino a 1'34"515, mettendo tra sé, e un Randy de Puniet che definire in crescita è riduttivo, tre decimi.

Casey Stoner torna dove gli compete, in prima fila, ma sarebbe forse arrivato più avanti se la sua GP10 non avesse accusato problemi tecnici, alla frizione prima e al motore dopo.

Ben Spies ha preso gusto alle zone alte della classifica, e con poco più di 4 decimi di ritardo da Lorenzo, ha fatto registrare il quarto rilievo cronometrico, precedendo di 73 millesimi il connazionale della Ducati, Nicky Hayden.

Esattamente a mezzo secondo dalla vetta c'è la Honda ufficiale di Dovizioso, davanti a quella del compagno di squadra, Dani Pedrosa, a quasi un decimo e mezzo. Li segue Marco Simoncelli con la Honda Gresini, mentre il compagno di squadra, Melandri, non ha partecipato alle qualifiche a causa della caduta del mattino. Se i medici gli daranno il benestare parteciperà comunque alla gara di domani.

MotoGP, Assen, qualifiche - 25/06/2010
Prove ufficiali
1. Jorge LORENZO - Yamaha - 1'34"515
2. Randy DE PUNIET - Honda - 1'34"797 +0"282 / 0"282
3. Casey STONER - Ducati - 1'34"803 +0"288 / 0"006
4. Ben SPIES - Yamaha - 1'34"926 +0"411 / 0"123
5. Nicky HAYDEN - Ducati - 1'34"999 +0"484 / 0"073
6. Andrea DOVIZIOSO - Honda - 1'35"015 +0"500 / 0"016
7. Dani PEDROSA - Honda - 1'35"162 +0"647 / 0"147
8. Marco SIMONCELLI - Honda - 1'35"283 +0"768 / 0"121
9. Colin EDWARDS - Yamaha - 1'35"393 +0"878 / 0"110
10. Aleix ESPARGARO - Ducati - 1'35"593 +1"078 / 0"200
11. Loris CAPIROSSI - Suzuki - 1'35"664 +1"149 / 0"071
12. Alvaro BAUTISTA - Suzuki - 1'36"344 +1"829 / 0"680
13. Mika KALLIO - Ducati - 1'36"502 +1"987 / 0"158
14. Hector BARBERA - Ducati - 1'36"569 +2"054 / 0"067
15. Kousuke AKIYOSHI - Honda - 1'38"198 +3"683 / 1"629

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top