Attualità e Mercato

pubblicato il 23 giugno 2010

Ducati promuove la sicurezza

Su Ducati.it una sezione dedicata

Ducati promuove la sicurezza
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Monster 696 e 1100 ABS 2010 - anteprima 1
  • Ducati Monster 696 e 1100 ABS 2010 - anteprima 2
  • Ducati Monster 696 e 1100 ABS 2010 - anteprima 3
  • Ducati Monster 696 e 1100 ABS 2010 - anteprima 4
  • Ducati Monster 696 e 1100 ABS 2010 - anteprima 5
  • Ducati Monster 696 e 1100 ABS 2010 - anteprima 6

Ducati ha deciso di sfruttare il proprio sito www.ducati.it per comunicare più in dettaglio e in maniera capillare tutti gli argomenti che hanno attinenza con la sicurezza stradale in tutte le sue forme.

Guidare una moto è il modo più entusiasmante per godere la strada e Ducati con questa nuova iniziativa intende informare, prevenire e, al tempo stesso, coordinare al meglio tutte le attività e iniziative che possono permettere di raggiungere obiettivi concreti in tema di sicurezza per i motociclisti.

Da un punto di vista istituzionale, esiste un impegno preciso che, attraverso le associazioni nazionali ed internazionali di categoria (ANCMA ed ACEM) vede Ducati sensibilizzare attivamente le autorità governative. L’obiettivo è quello di far comprendere alle istituzioni l’importante ruolo delle 2 ruote nella mobilità di oggi e di domani, sollecitando decisioni che siano sostenibili per le aziende e per i motociclisti.

Per questo motivo Ducati si rende portavoce di due importanti proposte: "Guida alla Sicurezza" e "Occhio alla moto", le due campagne promosse rispettivamente da ACEM ed ANCMA, offrendo spazio e risonanza ad entrambe le iniziative anche dal proprio sito internet www.ducati.it .

In questo contesto la Casa di Borgo Panigale enfatizza lo sforzo e l’impegno nel comunicare tali problematiche e nel continuare ad organizzare eventi legati alla sicurezza stradale. Da ormai 10 anni infatti propone i corsi DRE (Ducati Riding Experience) di guida sicura e sportiva, che si propongono di insegnare come mantenere un miglior controllo della moto sia nella guida quotidiana che nelle situazioni estreme.

Infine c’è l’impegno tecnologico, sia sul fronte della sicurezza attiva che passiva, progettando moto sempre controllabili e affidabili non solo per esaltare il piacere di guida. Il riferimento è all'ABS, disponibile su tutti i modelli delle famiglie Monster e Multistrada, e al controllo di trazione, derivato dall’esperienza maturata nelle competizioni e oggi di serie su tutti i modelli Multistrada e sulle versioni S delle supersportive e della maxinaked Streetfighter.

Da non dimenticare il ruolo dell’abbigliamento tecnico, per il quale Ducati ha scelto partner in grado di fornire materiali all'avanguardia, protezioni evolute e alta resistenza ad impatti ed abrasioni.

Non mancano le concrete iniziative commerciali, come quella che nel 2009 ha visto offrire un paraschiena ad ogni acquirente di una nuova Ducati e che ha permesso all’azienda di Borgo Panigale di distribuire decine di migliaia di paraschiena in tutta Europa.

Per maggiori informazioni si può visitare la nuova sezione del sito Ducati dedicata alla sicurezza .

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Multistrada 1200 my 2010 - anteprima 1
  • Ducati Multistrada 1200 my 2010 - anteprima 2
  • Ducati Multistrada 1200 my 2010 - anteprima 3
  • Ducati Multistrada 1200 my 2010 - anteprima 4
  • Ducati Multistrada 1200 my 2010 - anteprima 5
  • Ducati Multistrada 1200 my 2010 - anteprima 6
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Streetfighter: l\'abbigliamento - anteprima 1
  • Ducati Streetfighter: l\'abbigliamento - anteprima 2
  • Ducati Streetfighter: l\'abbigliamento - anteprima 3
  • Ducati Streetfighter: l\'abbigliamento - anteprima 4
  • Ducati Streetfighter: l\'abbigliamento - anteprima 5
  • Ducati Streetfighter: l\'abbigliamento - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato


Top