Attualità e Mercato

pubblicato il 19 giugno 2010

Dal 2013, patentino obbligatorio per le Minicar

La Commissione europea sta vagliando la proposta

Dal 2013, patentino obbligatorio per le Minicar

Non più vetture che possono essere guidate "da tutti", ma mezzi che per essere condotti su strada devono obbligatoriamente avere al volante chi ha conseguito la patente Am (patentino) ed ha sostenuto un esame teorico, ovvero, da minicar o quadricicli leggeri a "ciclomotori a 4 ruote".

A pensarla così è l'Unione Europea che, tramite la risposta fornita dal commissario ai Trasporti Sim Kallas a un'interrogazione presentata dall'europarlamentare del Pdl Alfredo Antoniozzi, conferma la rivoluzione che presto vedremo anche in Italia, dove, a seguito di alcuni incidenti, si è cominciato a parlare della prova pratica e "di sanzioni più severe per chi provvede ad alterare illecitamente la potenza dei motori delle cosiddette minicar", come aveva detto il ministro dei Trasporti, Altero Matteoli.

L'idea che circola a Bruxelles è di far passare di categoria i quadricicli leggeri in tutti i paesi dell’Unione europea dal 2013. "La Commissione - si legge in una nota dell'europarlamentare - sta inoltre valutando la possibilità di introdurre, unitamente all'esame teorico, anche un esame pratico obbligatorio per essere abilitati a condurre questi ciclomotori a 4 ruote. E' anche in via di definizione un set di regole più rigido sia sull'omologazione delle minicar, con particolare riferimento alla sicurezza stradale, sia sui controlli che saranno obbligatori e più severi per la messa su strada. La Commissione ha, infatti, predisposto una valutazione d'impatto i cui risultati sono attesi nelle prossime settimane".

Autore: Eleonora Lilli

Tag: Attualità e Mercato


Top