Eventi

pubblicato il 12 giugno 2010

WDW 2010 Streetfighter Drag Races: Haga!

Il Pianeta Rosso dell'accelerazione è di Nori. Hayden e Bayliss inseguono

WDW 2010 Streetfighter Drag Races: Haga!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • WDW 2010 Streetfighter Drag Races - anteprima 1
  • WDW 2010 Streetfighter Drag Races - anteprima 2
  • WDW 2010 Streetfighter Drag Races - anteprima 3
  • WDW 2010 Streetfighter Drag Races - anteprima 4
  • WDW 2010 Streetfighter Drag Races - anteprima 5
  • WDW 2010 Streetfighter Drag Races - anteprima 6

Il fuorigiri del divertimento, l’ora di punta della passione si è appena consumata sul circuito Santamonica di Misano Adriatico. Al WDW 2010 lo spettacolo ha infatti raggiunto il suo apice nel tardo pomeriggio di oggi quando i piloti ufficiali (e non, ma sempre di leggende si parla!) di Borgo Panigale si sono lanciati in una sfida d’accelerazione all’ultimo centesimo di secondo sul rettifilo di partenza.

Tutto il Pianeta Rosso si è trasferito sulla pit-lane e in tribuna, tremando ad ogni rilascio della frizione dei piloti: Troy Bayliss, Battaini, Shane Byrne, Carlos Checa, Michel Fabrizio, Noriyuki Haga, Niki Hayden, Casey Stoner, vi bastano? Anche se fossero stati senza moto e immobili sull’asfalto rovente del tracciato romagnolo a sorseggiare un drink, lo spettacolo sarebbe stato egualmente esaltante: il solo averli tutti riuniti qui è "da lacrimuccia" per i tantissimi appassionati accorsi. Ma visto che i riders in questione avevano tra le gambe i 155 CV della Streetfighter, la moto ideale per questo genere di drag-race, diciamo che non è mancata l’adrenalina.

Semaforo verde: uno ad uno s scaldano con le prime accelerazioni, fino ad arrivare alle sfide vere, di quelle che solo al World Ducati Week ti capita di vedere. Per esempio, un testa a testa tra un pilota Moto GP e un pilota WSBK: da cardiopalma. Con stili diversi e tenendo (più o meno) a terra la ruota anteriore, si susseguono i match e si arriva alla finalona: Hayden Vs Haga. Molti di voi (speriamo, non troppi!) avranno presente la frase divenuta famosa grazie a un noto reality: "il prossimo ad abbandonare la casa è…". Ecco: prendete questo genere di attesa e moltiplicatelo per desmo-volte, e questo sarà più o meno la sensazione che hanno provato i presenti anche perché, sotto il traguardo, il distacco era così limitato che si è andati al foto-finish! Nori Haga è il missile terra-terra del Pianeta Rosso con un tempo di 5,703 secondi, seguito dal finalista Hayden e dal sempre amato Troy Bayliss. Burn-out per concludere, con un Bayliss che disintegra la gomma della sua Street: indimenticabile!

Autore: Redazione

Tag: Eventi


Top