Novità

pubblicato il 9 giugno 2010

Piaggio MP3 Hybrid 300: arriverà presto

Si allarga la famiglia degli MP3 ibridi. Presto anche negli USA?

Piaggio MP3 Hybrid 300: arriverà presto
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Piaggio Mp3 Hybrid - anteprima 1
  • Piaggio Mp3 Hybrid - anteprima 2
  • Piaggio Mp3 Hybrid - anteprima 3
  • Piaggio Mp3 Hybrid - anteprima 4
  • Piaggio Mp3 Hybrid - anteprima 5
  • Piaggio Mp3 Hybrid - anteprima 6

C'è una interessante novità sul fronte ibrido per lo scooter che, dati alla mano, può essere considerato il T-Max di Francia: a fianco della versione 125 Hybrid, infatti, ne arriverà presto una spinta dalla motorizzazione 300, studiata per assicurare maggior brio ed abbattere i confini che sino ad oggi avevano tenuto alla larga da autostrade e tangenziali la prima delle versioni spinte dalla combinazione tra motore termico ed elettrico.

Maggiori prestazioni ma anche consumi comunque contenuti e capacità di muoversi in aree limitate al traffico "tradizionale" sono le chiavi del nuovo Piaggio MP3 Hybrid 300, di cui però Piaggio non ha ancora svelato dati ufficiali. Quel che è certo è che le versioni saranno due, di cui una standard ed un'altra caratterizzata dalla carreggiata anteriore allargata (LT), pensata per estendere l'accesso alle cilindrate superiori di MP3 anche ai possessori della sola patente B.

Tutti invariati dovrebbero essere la logica di funzionamento e lo schema tecnico della propulsione ibrida. Come il 125, dunque, l’MP3 Hybrid 300 potrà essere utilizzato in quattro modalità: "Hybrid Power", "Electric", "Hybrid charge" e in retromarcia con motore elettrico. L’utilizzo più comune sarà certamente l’ibrido parallelo, con entrambi i motori attivi, mentre nelle zone a traffico limitato sarà possibile usufruire di una modalità completamente elettrica: certo, i 3,5 CV del propulsore elettrico - questa la potenza del motore elettrico sulla versione 125 - non fanno certo miracoli in ambito prestazionale, ma assicurano 35 km/h di velocità massima e 20 km di autonomia. La modalità retromarcia, invece, aiuterà a compensare l'aggravio di 30 kg dovuto a batterie e motore elettrico nelle manovre da fermo, mentre la Hybrid Charge permetterà di utilizzare il solo motore termico per ricaricare la batteria (in movimento) nel caso in cui questa sia prossima all'esaurimento.

Sconosciuto, per il momento, il prezzo di listino anche se l'aspetto commercialmente più interessante riguarda le possibilità che una gamma in ampliamento offre su mercati già preparati sul fronte ibrido. Non è un segreto che Piaggio stia lavorando per portare l'MP3 anche negli USA: in alcune piazze il successo di una versione ibrida potrebbe essere davvero clamoroso.

Autore: Redazione

Tag: Novità


Top