Special e Elaborazioni

pubblicato il 8 giugno 2010

Il quarto di miglio in 8,49 secondi per la BMW S1000RR

La superbike tedesca diventa dragster

Il quarto di miglio in 8,49 secondi per la BMW S1000RR

I colleghi di HellForLeatherMagazine segnalano una speciale Bmw per le gare di accelerazione. Prima della nascita della S1000RR parlare di una Bmw come di una delle migliori moto per stabilire un primato di accelerazione faceva sorridere. La nascita della superbike tedesca invece ha rianimato un segmento in grande sofferenza. Le novità tecniche non mancano, come l'albero a croce della R1 o il C-ABS della Fireblade, ma su moto così, si sa, è la voce potenza a scaldare gli animi.

Ecco quindi che i 193 CV all'albero della 4 cilindri bavarese hanno fatto venire l'acquolina in bocca non solo all'utenza più sportiva ma anche a un bel po' di preparatori. Se si varca l'Oceano Atlantico, tra questi ricoprono un ruolo importante coloro che allestiscono le moto per le gare di accelerazione. E' infatti della Brock's Performance l'S1000RR che vedete in fotografia.

Nel campionato AMA della specialità la "bruciasemaforo" tedesca ha fatto registrare il tempo record di 8,49 secondi sul famoso quarto di miglio con una velocità di uscita di 255 km/h. Sono numeri da primato per la classe Stock, ottenuti con un impianto di scarico speciale ad alte prestazioni, centralina Dynojet, cerchi in carbonio BST, forcellone allungato MacIntosh e sospensioni ribassate. In questa configurazione l'S1000RR sviluppa 203 CV e 108,34 Nm alla ruota.

Nelle intenzioni della Brock's Performance c'è ora la modifica radicale del sistema di alimentazione e un ulteriore step di elaborazione del motore per schierare la 4 cilindri tedesca nella classe AMA Dragbike Supersport Class.

Il quarto di miglio in 8,49 secondi per la BMW S1000RR

Bmw S1000RR dragbike

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni


Top