Sport

pubblicato il 6 giugno 2010

Moto2 2010, Mugello, Gara: Iannone strepitoso

L'italiano fa il vuoto alle sue spalle. Eroico Corsi: da ventottesimo a terzo!

Moto2 2010, Mugello, Gara: Iannone strepitoso

Dopo il dominio spagnolo nella 125, la Moto2 ha fatto risuonare l'inno italiano al Mugello, grazie ad una gara strepitosa di Andrea Iannone che, scattato dalla pole, ha immediatamente fatto il vuoto alle sue spalle, tenendo un ritmo veramente insostenibile per il resto del gruppo.

Il portacolori del team Fimmco SpeedUp è arrivato a costruire un margine di oltre sette secondi, prima di iniziare a gestire il vantaggio per evitare qualsiasi errore. L'italiano è stato bravissimo a gestire la pressione per regalare una grande soddisfazione a Luca Lagoscuro.

"E' stata una gara difficilissima – ha detto Iannonesapevo che dovevo andare via perché la gomma durava otto, nove giri. Poi mi sono voluto difendermi".

Dietro al solitario Iannone c'è stata una battaglia incredibile con un gruppetto di cinque piloti che si sono superati ad ogni giro, regalando uno spettacolo memorabile al pubblico del Mugello.

In volata l'ha spuntata Sergio Gadea dopo una bagarre durissima con Simone Corsi, fantastico terzo. Bisogna ricordare che l'italiano è stato autore di una rimonta clamorosa che lo ha portato a salire sul podio dopo essere partito ventottesimo in griglia di partenza.

"La gara è stata fantastica – dice euforico Simonema devo ancora imparare a gestire le qualifiche perché non si può lottare per il titolo se bisogna partire dalle posizioni di rincalzo".

Toni Elias si è dovuto accontentare del quinto posto alle spalle dello svizzero Luthi: lo spagnolo al Mugello ha vissuto un week end molto tribolato perché non è mai riuscito a trovare l'assetto ideale, ma è riuscito a stare davanti al giapponese Tomizawa, grande rivale nella lotta per il mondiale Moto 2.

MOTO2, Mugello, 6/06/2010
Classifica finale
1. Andrea IANNONE - Speed Up - 41'05"374
2. Sergio GADEA - Pons Kalex - +2"764
3. Simone CORSI - Motobi - +2"799
4. Thomas LUTHI - Moriwaki - +2"814
5. Toni ELIAS - Moriwaki - +3"404
6. Shoya TOMIZAWA - Suter - +3"826
7. Gabor TALMACSI - Speed Up - +7"209
8. Yuki TAKAHASHI - Tech 3 - +8"377
9. Julian SIMON - Suter - +8"584
10. Alex DEBON - FTR - +8"931
11. Alex DE ANGELIS - Force GP210 - +9"149
12. Hector FAUBEL - Suter - +9"991
13. Alex BALDOLINI - I.C.P. - +12"219
14. Stefan BRADL - Suter - +19"110
15. Fonsi NIETO - Moriwaki - +19"680
16. Dominique AEGERTER - Suter - +19"994
17. Karel ABRAHAM - FTR - +24"969
18. Roberto ROLFO - Suter - +25"769
19. Xavier SIMEON - Moriwaki - +31"094
20. Yonny HERNANDEZ - BQR-Moto2 - +31"171
21. Scott REDDING - Suter - +37"770
22. Claudio CORTI - Suter - +39"183
23. Valentin DEBISE - ADV - +39"405
24. Arne TODE - Suter - +40"613
25. Vladimir LEONOV - Suter - +43"358
26. Kenny NOYES - Promoharris - +43"997
27. Anthony WEST - MZ-RE Honda - +53"748
28. Niccolo CANEPA - Force GP210 - +54"387
29. Bernat MARTINEZ - Bimota - +57"035
30. Yannick GUERRA - Moriwaki - +58"612

La classifica del campionato (primi 10): 1. Elias 74; 2. Tomizawa 55; 3. Corsi 51; 4. Gadea 46; 5. Iannone e Luthi 38; 7. Simon 35; 8. Talmacsi 34; 9. Debon 26; 10. Cluzel 21.

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top