Sport

pubblicato il 5 giugno 2010

Valentino Rossi è in sala operatoria

E' iniziato l'intervento chirurgico al CTO di Firenze

Valentino Rossi è in sala operatoria

Valentino Rossi è entrato da qualche minuto in sala operatoria: l'equipe medica del CTO di Firenze ha disposto l'intervento chirurgico d'urgenza per ridurre la frattura scomposta ed esposta alla tibia della gamba destra.

Il pesarese si è prodotto la frattura ricadendo dal pauroso hi-side nelle curve Biondetti, dopo aver perso il controllo della ruota posteriore. C'è chi ritiene che Vale avesse la gomma fredda dal momento che aveva rallentato il ritmo in precedenza per crearsi uno spazio sufficienta dal piloto che lo precedeva.

È difficile stabilire una responsabilità, anche se pare esclusa una defaillance dell'elettronica della Yamaha M1 come invece aveva lasciato intendere maliziosamente qualcuno. Rossi è entrato in sala operatoria confidando nelle capacità dei medici: "Che facciano il loro meglio" avrebbe detto Rossi.

Intanto non è affatto scontato che possa essere Ben Spies l'eventuale pilota destinato a sostituire il Dottore. La regola della Moto Gp, infatti, impone che sulle moto Casa possono salire solo rider con l'esperienza di almeno un anno nella classe regina. Ben, che vanta un contratto ufficiale Yamaha ed è stato girato in "prestito" al team Monster Yamaha di Poncharal, dovrebbe avere una deroga alla norma.

Alla Yamaha non hanno fretta e possono schierare una sola moto per due gare, mentre dalla terza la Casa del diapason sarà costretta ad effettuare la sostituzione. Adesso è troppo presto per azzardare delle ipotesi precise...

Autore: Franco Nugnes

Tag: Sport


Top