Attualità e Mercato

pubblicato il 27 maggio 2010

Polaris: via al riassetto industriale

Chiude uno stabilimento in Usa e ne apre uno in Messico

Polaris: via al riassetto industriale
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Victory Vegas LE - anteprima 1
  • Victory Vegas LE - anteprima 2
  • Victory Vegas LE - anteprima 3
  • Victory Vegas LE - anteprima 4
  • Victory Vegas LE - anteprima 5
  • Victory Vegas LE - anteprima 6

E' del 20 maggio 2010 il comunicato con cui Polaris Industries Inc. - il Costruttore statunitense di quad, golf car, motoslitte e delle motociclette custom Victory - annuncia un piano industriale per il riassetto della capacità produttiva. L'obiettivo è il miglioramento della competitività di lungo periodo tramite l'ottimizzazione dell'efficienza di tutte le attività, sia produttive che logistiche in generale. Per fare ciò è stato deciso di creare dei centri di eccellenza negli Stati Uniti investendo sugli attuali stabilimenti di Roseau nello stato del Minnesota e di Spirit Lake nell'Iowa, e di costruire un nuovo impianto in Messico, a fronte della vendita o della chisura dello stabilimento di Osceola nel Wisconsin.

Questa operazione consentirebbe a Polaris di effettuare investimenti nei processi strategici di verniciatura, saldatura e assemblaggio, esternalizzando altre attività non strategiche, come la produzione di componenti e accessori per la vasta gamma di prodotti offerti. Al contempo la nuova struttura in Messico si gioverebbe dell'installazione delle ultime tecnologie per le infrastrutture produttive e avrebbe lo scopo non secondario di migliorare i tempi di consegna consentendo anche risparmi sui costi della logistica.

"E' stata una decisione sofferta per noi, considerato l'impatto che avrà sulla nostra forza lavoro impiegata presso lo stabilimento di Osceola - ha detto Scott Wine, Amm. Del di Polaris Industries Inc. - ma crediamo che la creazione di questi centri di eccellenza rafforzeranno la nostra azienda sul lungo periodo permettendoci di mantenere la leadership in un mercato dove la competizione è sempre più accesa. - E aggiunge: - Perseguire le opportunità offerte dai nuovi mercati fuori dagli Stati Uniti e valutare attentamente i nostri costi di struttura per migliorare la competitività di lungo periodo, sono fattori chiave per la nostra strategia di crescita. Questa decisione è stata presa sulla base di una profonda analisi delle nostre attività in tutto il mondo e ci permetterà di soddisfare meglio le aspettative di qualità, tempi di consegna e prezzi, dei nostri rivenditori e clienti."

L'assemblaggio delle motoslitte rimarrà presso lo stabilimento di Roseau e quello delle motociclette Victory presso lo stabilimento di Spirit Lake. Secondo il piano industriale alcuni processi attualmente svolti nella fabbrica di Osceola saranno spostati in quelle di Roseau, Salt Lake e in Messico per ottimizzare lo sfruttamento della capacità produttiva. Inoltre alcuni processi produttivi e alcuni macchinari saranno venduti ai fornitori che continueranno a rifornire Polaris secondo l'abituale qualità, e alcune attività non strategiche come la produzione di taluni componenti realizzati nella fabbrica di Osceola saranno esternalizzati.

Il riassetto industriale ha già avuto inizio e ne è previsto il completamento per la fine del 2012. per il nuovo stabilimento in Messico è previsto l'avvio delle attività nella prima metà del 2011.

Sono attualmente in atto le trattative con diversi fornitori per l'outsourcing delle attività non strategiche attualmente svolte nello stabilimento di Osceola. L'obiettivo di Polaris è che le attività continuino ad essere svolte in questa regione per dare modo ai dipendenti di superare la fase di transizione con il minor disagio possibile. Con questo scopo il Costruttore ha previsto una serie di facilitazioni per i lavoratori e sta lavorando con le parti sociali e le agenzie dell'impiego locali per dare la massima assistenza.

Autore: Costantino Paolacci

Tag: Attualità e Mercato


Top