Sport

pubblicato il 24 maggio 2010

MotoGP 2010, Le Mans: bene Dovi, male Pedrosa

Lo spagnolo non contiene la rimonta di Dovizioso ed Hayden. Futuro Suzuki?

MotoGP 2010, Le Mans: bene Dovi, male Pedrosa
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2010, Le Mans, Honda HRC - anteprima 1
  • MotoGP 2010, Le Mans, Honda HRC - anteprima 2
  • MotoGP 2010, Le Mans, Honda HRC - anteprima 3
  • MotoGP 2010, Le Mans, Honda HRC - anteprima 4
  • MotoGP 2010, Le Mans, Honda HRC - anteprima 5
  • MotoGP 2010, Le Mans, Honda HRC - anteprima 6

Doveva essere uno dei favoriti alla vittoria di Le Mans 2010...ed invece, Dani Pedrosa, non è riuscito nemmeno nel fondamentale intento di tenersi dietro il compagno di squadra: difficile ipotizzarlo nella settimana che ha portato alla corsa, impossibile dopo avergli visto rifilare 7 decimi in una qualifica dove ha pagato appena 1 decimo e mezzo a Rossi, il piccolo spagnolo giunto al suo 150esimo GP in carriera si è giocato uno degli ultimi assi a sua disposizione per la riconferma in seno al team nipponico.

SCOMMESSA PERSA
Una riconferma che, in ogni caso, non sarebbe legata solamente alla prestazione ma anche ad altri aspetti che fanno riferimento a contratti di sponsorizzazione ed a motivazioni "morali": rinunciare a Pedrosa senza essere riuscita a fargli vincere nulla, per Honda, sarebbe come ammettere di aver sbagliato un investimento in cui la casa dell'Ala aveva creduto incondizionatamente sin dai primissimi anni del nuovo millennio.

CAMBIARE ARIA
E' anche vero, però, che in HRC c'è bisogno di cambiare aria e far fuori in un sol colpo Pedrosa ed il suo ingombrante manager potrebbe essere un toccasana per un ambiente in cui, visti gli investimenti, un mondiale vinto dominando manca da troppo tempo: non che Stoner dia la certezza di essere l'uomo giusto nel posto giusto al momento giusto, ma tra una certezza fatta di cinque anni di scarsi risultati ed la possibilità di tornare a vedere un'Honda in costante lotta coi primi è forse venuto il momento di rischiare.

PEDROSA: FUTURO IN SUZUKI?
Il futuro di Pedrosa fuori dalla Honda non sarebbe comunque incolore, anzi. Puig, infatti, sarebbe in avanzata fase di trattativa con Suzuki...e la cosa è stata indirettamente confermata da Pernat, che durante le qualifiche del sabato ha parlato chiaramente di un possibile ritorno di Capirossi in Ducati: non si tratta, purtroppo, della ufficiale bensì dell'ottima "privata" gestita dal team Pramac.

DANI DIXIT
"Non posso essere contento di aver chiuso la gara così perché sono stato con i primi nella prima parte di corsa e poi sono stato costretto a retrocedere. Perdere due posizioni all’ultimo giro non è bello. Sono partito bene e giravo con un buon passo, poi nella seconda parte ho fatto molti errori per cercare di mantenere il ritmo ed il contatto con i primi. Ho avuto delle difficoltà con il freno posteriore così non potevo girare come avrei voluto e dovevo contrastare un po’ la moto. Andrea stava andando bene e spingeva molto alla fine, i miei complimenti per il podio. Adesso inizia una parte importante della stagione, con molte gare racchiuse in poche settimane così dobbiamo lavorare molto in preparazione del Mugello."

BENE DOVIZIOSO
Niente male, invece, la corsa di Dovizioso. Rispetto a Pedrosa le ambizioni di diventare Campione del Mondo sono decisamente più limitate, ma il lavoro di sviluppo che sta portando avanti sulla RC212V 2010 è importante ed i tecnici sembrerebbero essere molto contenti dei suoi feedback. Il candidato alla seconda sella della Honda 2011, insomma, dovrebbe essere proprio lui e gare come quella di domenica gli permettono di guadagnarsela sul campo oltre che sulla fiducia.

ANDREA DIXIT
"Sono molto felice per aver centrato un podio a Le Mans. Volevo confermare la buona prestazione del Qatar, perchè ero convinto che non fosse stata un caso. Abbiamo lavorato molto durante l'inverno e questo podio è un'altro passo avanti in un avvio di stagione che posso considerare buono. Ora c'è il Mugello: ci arrivo in terza posizione nella classifica generale e spero di fare una bella corsa."

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top