Sport

pubblicato il 23 maggio 2010

Moto2 2010, Le Mans, gara: di nuovo Elias

Secondo successo per lo spagnolo, ora leader in classifica

Moto2 2010, Le Mans, gara: di nuovo Elias

Toni Elias colpisce ancora: con una bella fuga solitaria lo spagnolo del Team Gresini si è imposto a Le Mans nella terza tappa del mondiale Moto2, centrando quindi il secondo successo consecutivo dopo quello di Jerez. Successo che gli permette anche di passare in testa al campionato, visto il concomitante ritiro di Shoya Tomizawa, messo ko da un contatto con Mattia Pasini.

E proprio gli incidenti hanno favorito il successo di Elias, visto che tutti i piloti che avevano tentato la fuga con lui sono scivolati nel corso delle prime tornate. Prima è stata la volta di Yuki Takahashi e del poleman Kenny Noyes, poi davanti erano rimasti lui e Jules Cluzel, ma anche il pilota di casa è rimasto al comando lo spazio di poche curve, prima di finire la sua corsa con le ruote all'aria. Sfortunato anche Alex De Angelis, centrato da una moto caduta a terra che ha attraversato la pista alla chicane. E anche Alex Debon, che aveva preso il comando al via, è stato sanzionato per partenza anticipata.

In seconda piazza, dunque, si è portato Julian Simon, che ha fatto il possibile per provare ad andare a riprendere Elias senza riuscirci. Il pilota del Team Aspar però può essere molto soddisfatto del suo debutto in sella al telaio della Suter.

Bello il duello tutto tricolore per il gradino più basso del podio, che ha avuto per protagonisti Simone Corsi ed Andrea Iannone. A spuntarla è stato il primo, che nel finale è riuscito a prendere un ritmo difficile da sostenere per il connazionale. Alle loro spalle completa la top five un ottimo Gabor Talmacsi, autore di una grande rimonta.

MOTO 2, Le Mans, 23/05/2010
classifica finale
1. Toni ELIAS - Moriwaki - 43'29"277
2. Julian SIMON - Suter - +1"336
3. Simone CORSI - Motobi - +2"831
4. Andrea IANNONE - Speed Up - +4"880
5. Gabor TALMACSI - Speed Up - +13"293
6. Sergio GADEA - Pons Kalex - +13"415
7. Ratthapark WILAIROT - Bimota - +14"294
8. Fonsi NIETO - Moriwaki - +14"554
9. Stefan BRADL - Suter - +23"503
10. Roberto ROLFO - Suter - +23"687
11. Scott REDDING - Suter - +23"959
12. Yonny HERNANDEZ - BQR-Moto2 - +24"955
13. Lukas PESEK - Moriwaki - +25"068
14. Alex BALDOLINI - I.C.P. - +26"023
15. Claudio CORTI - Suter - +28"765
16. Alex DEBON - FTR - +32"240
17. Niccolo CANEPA - Force GP210 - +33"607
18. Arne TODE - Suter - +34"789
19. Thomas LUTHI - Moriwaki - +43"180
20. Mike DI MEGLIO - Suter - +43"522
21. Vladimir IVANOV - Moriwaki - +47"761
22. Valentin DEBISE - ADV - +51"571
23. Robertino PIETRI - Suter - +59"692
24. Joan OLIVE - Promoharris - +59"939
25. Yannick GUERRA - Moriwaki - +1'07.377
26. Anthony WEST - MZ-RE Honda - +1'16"171
27. Vladimir LEONOV - Suter - +1'16"528
28. Mashel AL NAIMI - BQR-Moto2 - +1'20"977
29. Bernat MARTINEZ - Bimota - +1'22"982
30. Dominique AEGERTER - Suter - 2 giri

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top