Novità

pubblicato il 19 maggio 2010

Honda PCX: il nuovo scooter 125 è pronto al debutto

Pratico e compatto promette economia d'esercizio e bassi consumi

Honda PCX: il nuovo scooter 125 è pronto al debutto
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda PCX 125 my 2010 - anteprima 1
  • Honda PCX 125 my 2010 - anteprima 2
  • Honda PCX 125 my 2010 - anteprima 3
  • Honda PCX 125 my 2010 - anteprima 4
  • Honda PCX 125 my 2010 - anteprima 5
  • Honda PCX 125 my 2010 - anteprima 6

Vi abbiamo già parlato lo scorso novembre del nuovo scooter Honda PCX 125 cc ma ora, in prossimità del lancio sul mercato italiano ed europeo, il Costruttore nipponico mette a disposizione nuove immagini e le informazioni complete sul modello che si appresta a commercializzare.

Il PCX è dedicato a quella clientela in cerca di un compatto scooter 125 cc conveniente sotto tutti i punti di vista, dai costi di gestione, alla praticità, passando per i consumi. E' costruito in Thailandia secondo gli standard qualitativi definiti "Made by Global Honda".

Lo stile è curato ed essenziale, ma anche elegante. La linea è filante, bassa e arrotondata. Il parabrezza fumé lo rende grintoso e sul frontale il doppio faro è enfatizzato da indicatori di direzione inclinati verso l’alto. Il cruscotto, analogico e digitale, presenta a destra l’ago del tachimetro e c'è l'indicatore del dispositivo "Stop & Go", del livello carburante e una completa serie di spie.

La sella bassa e ben allungata incorpora il supporto lombare per il guidatore e mette a disposizione del passeggero una generosa porzione di spazio. Sotto la sella il vano con serratura è in grado di ospitare un casco integrale e altri oggetti d’uso frequente e vi è anche un vano portaoggetti anteriore. Optional è offerto il bauletto da 26 litri da installare sul portapacchi posteriore.

Il motore è monocilindrico da 124,9 cc con distribuzione a 2 valvole monoalbero in testa e con raffreddamento a liquido. Spunto e ripresa sono garantiti dai valori di potenza e coppia in linea con i modelli 125 cc più parsimoniosi nei consumi: occorrono 5,5 secondi per percorrere 50 metri con partenza da fermo, grazie agli 11,3 CV a 8.000 giri e alla coppia di 11,56 Nm a 6.000 giri. L'alimentazione è a iniezione elettronica con corpo farfallato da 24 mm. Bassissimi i consumi, pari addirittura a 46 km/l misurati secondo lo standard WMTC e con il sistema "Stop&Go" attivo. Quest'ultimo prevede lo spegnimento automatico del motore quando si rimane fermi per più di 3 secondi e il suo riavvio alla semplice rotazione del comando del gas. Questa modalità è peraltro disattivabile e riattivabile tramite il pratico interruttore sulla parte destra del manubrio.

La particolarità del PCX, che ha permesso a Honda di perfezionare ulteriormente il sistema "Stop&Go" - già presente sull'@125/150 a carburatore nel 2000 - è la presenza di un alternatore privo di spazzole, già adottato dallo Zoomer 50 cc, che oltre a generare la corrente per i servizi di bordo e l'accensione svolge anche la funzione di motorino d'avviamento. Questo dispositivo, grazie alle dimensioni compatte, contribuisce alla riduzione complessiva del peso e all'ingobro del propulsore, oltre a rendere particolarmente rapido l'avviamento del motore sia a caldo che a freddo.

La ciclistica è composta da un telaio tubolare in acciaio con trave dorsale inferiore ed è strutturato per posizionare la sella a soli 761 mm da terra pur lasciando spazio sufficiente per i piedi anche a persone di statura superiore alla media. L'interasse compatto - solo 1.305 mm - e il cannotto di sterzo inclinato di 27° (avancorsa di 85 mm), creano un mix tra agilità e stabilità pensato per rendere la guida divertente ma anche sicura quando l'andatura si avvicina alla velocità massima. Al raggiungimento dello scopo contribuiscono i cerchi da 14 pollici con pneumatici 90/90 all'anteriore e 100/90 al posteriore.

Semplici ma adeguate a stazza (124,4 kg) e prestazioni le sospensioni. La forcella telescopica ha steli da 31 mm e al posteriore ci sono due ammortizzatori; le escursioni sono di 100 mm all'avantreno e di 75 mm al retrotreno.

L'impianto frenante prevede un disco anteriore da 240 mm con pinza a tre pistoncini e un tamburo posteriore da 130 mm, dotati di sistema integrale CBS per un'azione combinata, capace di stabilizzare l'assetto anche durante i rallentamenti repentini.

Abbastanza essenziale la lista degli accessori disponibili a richiesta: bauletto portaoggetti, un parabrezza alto e l'allarme antifurto, tutti progettati ad hoc per il PCX in modo da ottimizzare il design complessivo e la funzionalità.

Il PCX si appresta a debuttare in Europa in tre colorazioni monocromatiche, tutte con area "interna" e poggiapiedi di colore nero, come anche i cerchi in alluminio a 5 razze. Le colorazioni sono 'Pearl Himalaya White', 'Asteroid Black Metallic' e 'Seal Silver Metallic'. Prezzo al pubblico 2.220 Euro f.c. .

Autore: Redazione

Tag: Novità


Listino Honda PCX 125 - model year 2012

PCX 125
Cilindrata
124.90 cm³
Potenza
8.60 kW / 11.30 CV
Coppia
1.17 kgm / 11.56 Nm
Peso
124.40 kg
Altezza sella
761 mm
Prezzo
2.310,00 €
Vai al Listino »
Top