Special e Elaborazioni

pubblicato il 11 maggio 2010

KTM 690 Supermono

Un'ipotetica "RC4" potrebbe essere così

KTM 690 Supermono

Alcuni giovani e appassionati ingegneri del reparto R&D di Ktm hanno creato questa affascinante sportiva monocilindrica in perfetto stile "supermono". Si tratta di un progetto realizzato in completa autonomia, nel tempo libero, che non ha quindi nulla a che fare con i programmi di sviluppo della gamma stradale del Costruttore austriaco. Almeno così ci hanno assicurato...

La base tecnica è la Duke 690 ma con il motore da circa 700 cc sviluppato per la 690 Rally destinata ai rally africani. L'alimentazione è con carburatore da 41 mm e l'airbox è sostituito da un filtro racing in cotone applicato direttamente al carburatore. La potenza massima dichiarata dai preparatori di questa bella special è di 80 CV e il peso è di 140 kg. Il rapporto peso/potenza è quindi molto vantaggioso e permette prestazioni cronometriche di tutto rispetto anche sui circuiti veloci, grazie all'agilità garantita dalla quote ciclistiche molto compatte.

Il telaio è stato modificato a livello di cannotto di sterzo in modo da poter installare l'avantreno completo della superbike RC8. L'impianto frenante è stato privato di uno dei dischi anteriori (il cerchio è quello della Duke) ma, come del resto la naked 690, prevede pinza e pompa radiali. Il monoammortizzatore è il WP della Duke, come anche il cerchio posteriore con pneumatico 160/60-17".

La carenatura e il codone sono gli stessi della RC8 e celano un serbatoio della benzina in alluminio realizzato artigianalmente, posizionato sopra il motore.

Con queste moto - gli esemplari sono due - i proprietari, che fanno parte del team HKR, partecipano al campionato austriaco "T'n'T". L'abbiamo potuta ammirare e fotografare durante la due-giorni di pista a Misano organizzata da Ktm e l'interesse intorno a questa monocilindrica sportiva è stato tale che ci chiediamo se non sia il caso di far uscire la "RC4" dal garage dei due appassionati ingegneri per verificarne l'opportunità di industrializzazione. Sarebbe l'unica vera supermono prodotta in serie!

Autore: Costantino Paolacci

Tag: Special e Elaborazioni


Top