Interviste

pubblicato il 6 maggio 2010

Dorsoduro Factory: vis à vis con Maura Paccagnella

L'Aprilia Motorbike Product Manager ci parla della nuova fun-bike

Dorsoduro Factory: vis à vis con Maura Paccagnella
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Aprilia Dorsoduro Factory - TEST - anteprima 1
  • Aprilia Dorsoduro Factory - TEST - anteprima 2
  • Aprilia Dorsoduro Factory - TEST - anteprima 3
  • Aprilia Dorsoduro Factory - TEST - anteprima 4
  • Aprilia Dorsoduro Factory - TEST - anteprima 5
  • Aprilia Dorsoduro Factory - TEST - anteprima 6

A pochi giorni dal lancio mondiale della nuova Aprilia Dorsoduro Factory, avvenuto nella splendida cornice della Costa Azzurra, abbiamo incontrato Maura Paccagnella, Aprilia Motorbike Product Manager. Con lei abbiamo parlato della Dorsoduro, della nuova versione Factory e del futuro di questo modello, che passa attraverso la nuova motorizzazione V2 da 1.2 litri.

OM: Chi è Dorsoduro?
"Dorsoduro è un prodotto autoesplicativo, particolarmente in linea con il flavour sportivo di Aprilia. Una moto essenziale, divertente e maneggevole per chi cerca l'emozione nella guida e non nella velocità. Una moto che si adatta particolarmente alle caratteristiche delle strade e città italiane ricche di curve, controlli e traffico. Una moto esteticamente azzeccata e ciclisticamente eccellente come da tradizione Aprilia."

OM: Qualcuno si aspettava qualcosa di più estremo da una Factory...
"Dorsoduro 750 Factory ha tutto quello che da una Factory Aprilia ci si poteva aspettare: prestazioni ed esclusività. Il comparto sospensioni completamente regolabile e l'impianto frenante Brembo, nonché molti particolari in carbonio non verniciato concorrono a conferire a questa già ottima moto quel tocco di personalizzazione e prestazione che a Dorsoduro mancava."

OM: Una vera Factory pensata anche con un occhio al prezzo
"Sì. Uno degli elementi vincenti di Dorsoduro Factory è anche il posizionamento prezzo rispetto ai concorrenti. Aggiungere ulteriori contenuti avrebbe significato superare soglie di prezzo importanti."

OM: Tra ecoincentivi, incentivo Aprilia e scarichi Arrow la Factory costerà come la Dorsoduro standard. Non c'è il rischio che si cannibalizzino?
"Tutti gli incentivi ci sono anche sulla versione base, per cui il delta rimane lo stesso. Gli scarichi Arrow costituiscono una promozione di lancio per un periodo limitato di tempo."

OM: Tre buoni motivi per comprare Dorsoduro
"Divertimento allo stato puro, design e stile originale, tecnologia all'avanguardia."

OM: Non vi sarà l'ABS sulla versione Factory?
"Sì, come su Dorsoduro 750 ci sarà anche su Dorsoduro 750 Factory la versione ABS che sarà disponibile in autunno ad un prezzo di 600 euro superiore alla versione standard."

OM: Tra pochi mesi debutterà il motore 1200. Vi sono aggiornamenti in programma per il 750?
"La prima applicazione del motore 1200 è prevista su Dorsoduro e non è escluso che in futuro possa essere applicato anche alla famiglia Shiver. Il 750, come tutti i propulsori del Gruppo, sarà invece soggetto a continui affinamenti."

Autore: Emiliano Perucca Orfei

Tag: Interviste


Top