Sport

pubblicato il 1 maggio 2010

MotoGP 2010, Jerez, FP2: Lorenzo determinato

Il maiorchino rifila quasi mezzo secondo a Pedrosa

MotoGP 2010, Jerez, FP2: Lorenzo determinato

Con un tempo ad un soffio dall'abbattimento del minuto e 39 secondi (1'30"089) Jorge Lorenzo ha messo tutti in riga nella seconda sessione di prove libere del sabato. Decisiva è apparsa la perfetta messa a punto della sua M1 che gli ha permesso di spingere con costanza fin dalle prime battute.

Dani Pedrosa, secondo, si è "beccato" quasi mezzo secondo e poco più indietro c'è Casey Stoner, a sei decimi abbondanti. Bene Andrea Dovizioso che, dopo il dodicesimo tempo di ieri pomeriggio nelle FP1, è risalito fino al quarto posto, davanti a Valentino Rossi, attardato di quasi un secondo dalla moto M1 gemella di Lorenzo.

I fan di Spies hanno di che gioire: "Texas Terror" ancora non ha terrorizzato nessuno ma in queste FP2 è a pochi millesimi da Rossi e quasi mezzo secondo davanti al connazionale conterraneo e compagno di squadra Colin Edwards.

Nicky Hayden, prima e della caduta spettacolare che lo ha visto protagonista, per fortuna senza conseguenze fisiche, è riuscito a far segnare l'ottavo tempo, dietro alla Honda LCR di Randy de Puniet e davanti alla Honda Gresini di Melandri. L'altra RC212V "italiana" di Simoncelli è tredicesima mentre Capirossi con la Suzuki è decimo.

MOTOGP 2010, Jerez de la Frontera, FP2, 01/05/2010
1. Jorge LORENZO - Yamaha - 1'39"089
2. Dani PEDROSA - Honda - 1'39"549 +0"460
3. Casey STONER - Ducati - 1'39"719 +0"630
4. Andrea DOVIZIOSO - Honda - 1'39"917 +0"828
5. Valentino ROSSI - Yamaha - 1'39"982 +0"893
6. Ben SPIES - Yamaha - 1'40"012 +0"923
7. Randy DE PUNIET - Honda - 1'40"092 +1"003
8. Nicky HAYDEN - Ducati - 1'40"246 +1"157
9. Marco MELANDRI - Honda - 1'40"370 +1"281
10. Loris CAPIROSSI - Suzuki - 1'40"413 +1"324
11. Colin EDWARDS - Yamaha - 1'40"588 +1"499
12. Hector BARBERA - Ducati - 1'40"741 +1"652
13. Marco SIMONCELLI - Honda - 1'40"836 +1"747
14. Hiroshi AOYAMA - Honda - 1'40"846 +1"757
15. Aleix ESPARGARO - Ducati - 1'40"925 +1"836
16. Alvaro BAUTISTA - Suzuki - 1'41"065 +1"976
17. Mika KALLIO - Ducati - 1'41"223 +2"134

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top