Curiosità

pubblicato il 29 aprile 2010

Lexus Hybrid Bicycle Concept

Un po' bici, un po' auto, un po' moto: concentrato di futuro

Lexus Hybrid Bicycle Concept
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Lexus Hybrid Bicycle Concept  - anteprima 1
  • Lexus Hybrid Bicycle Concept  - anteprima 2
  • Lexus Hybrid Bicycle Concept  - anteprima 3
  • Lexus Hybrid Bicycle Concept  - anteprima 4
  • Lexus Hybrid Bicycle Concept  - anteprima 5
  • Lexus Hybrid Bicycle Concept  - anteprima 6

In molti staranno pensando a che cosa ci fa una bicicletta nell'home page di un magazine riservato all'universo delle moto. Beh, molto semplicemente la Lexus Hybrid Bicycle Concept non è una bici nel senso stretto del termine, perchè al suo interno sono racchiuse tecnologie che sono entrate e stanno entrando a far parte del comune modo di concepire ed intendere una moto oltre che un'automobile.

Il perchè è presto spiegato. Oltre allo stile, messo a punto dal centro stile del premium brand Toyota, il telaio attorno al quale è stato sviluppato questo concept è completamente in fibra di carbonio: materiale nobile, un tempo estremaente costoso, oggi oggetto di grandi studi per l'introduzione step by step nel mondo della moto e dell'auto. Tralasciando l'esempio di Lamborghini, che con Boeing finanzia l'università di Washington per lo studio di questo materiale, anche in ambito due ruote vi sono numerose Case interessate ad estendere l'uso di questo materiale oltre le classiche componenti accessorie, quali le carene. Casi ne sono la Ducati o le "vecchie" Aprilia 250 da corsa, che da anni utilizzano la fibra di carbonio per la realizzazione di telai (la Desmosedici è completamente in carbonio) e forcelloni, ma da ricordare sono anche le Bimota DB7 Oronero e la DB6 Superlight.

Le assonanze tra la Lexus Hybrid Bicycle Concept non finiscono qui: la tradizionale pedalata, infatti, è assistita da un motore elettrico (240W), alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio. Un sistema che, alla stregua di quanto proposto dalla stessa Lexus ma anche dal prototipo Yamaha HV-X Concept (ricordiamo che una piccola percentuale di Yamaha è in mano a Toyota) è in grado di recuperare energia nelle fasi di frenata e rilascio aumentando notevolmente l'autonomia del veicolo. Due le modalità di utilizzo: Eco, per una maggiore durata, e Power...dedicata a chi vuole il massimo delle prestazioni.

Tra gli elementi che accomunano questa "bicicletta" alla moto ed all'auto non manca il cambio automatico ad otto rapporti Shift-by-Wire sviluppato da Shimano e la trazione integrale: uno dei due motori elettrici, infatti, è installato all'interno del mozzo anteriore.

17 kg di peso, poco più di una mountain bike full-suspended studiata per l'uso "free-ride", la Lexus Hybrid Bicycle Concept non entrerà in produzione, ma alcuni spunti (pedali a parte...) potrebbero essere utilizzati proprio da Yamaha per lo sviluppo di moto leggere e scooter destinati all'utilizzo quotidiano in città.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità


Top