Sport

pubblicato il 20 aprile 2010

WSBK 2010: la nube blocca solo il team Yoshimura

Debutto rimandato per la squadra del mitico preparatore nipponico

WSBK 2010: la nube blocca solo il team Yoshimura
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • WSBK 2010, Valencia - anteprima 1
  • WSBK 2010, Valencia - anteprima 2
  • WSBK 2010, Valencia - anteprima 3
  • WSBK 2010, Valencia - anteprima 4
  • WSBK 2010, Valencia - anteprima 5
  • WSBK 2010, Valencia - anteprima 6

Come riportato dai cugini di OmniCorse.it, il Gran Premio di Assen della WSBK non sarà vittima delle ceneri emesse dal vulcano islandese.

Diversamente dalla MotoGP, il cui appuntamento nipponico è stato rinviato al prossimo 3 ottobre, le squadre appartenenti al circus hanno quasi tutte sede in Europa e pertanto gli spostamenti tra i vari paesi possono avvenire senza particolari problemi attraverso mezzi che esulano dal più classico aereo.

"Le moto sono tutte in Europa - ha dichiarato Paolo Ciabatti, Direttore WSBK - dopo la gara di Valencia della settimana scorsa, così come i piloti. Nessun problema anche per il pubblico, in gran parte locale, tedesco e inglese. Inoltre la maggior parte delle squadre si stanno organizzando per coprire il tragitto in auto."

Una situazione rosea? Sostanzialmente sì anche se qualcuno sarà costretto comunque a non partecipare alla corsa: parliamo del team Yoshimura Suzuki Racing, che avrebbe dovuto debuttare proprio sulla pista olandese con il pilota Yukio Kagayama in sella ad una GSX-R 1000, costretto ad annunciare lo spostamento del debutto a data da destinarsi. Il materiale ed i tecnici, infatti, non sono riusciti ad arrivare per tempo in Europa.

I vertici del team giapponese sperano che tutto si risolva entro la gara di Monza, in programma per i primi giorni di maggio.

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top