Curiosità

pubblicato il 16 aprile 2010

Ducati Monster 796: preview

Come sarà la nuova "mid size" della gamma Monster?

Ducati Monster 796: preview
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Monster 696 e 1100 ABS 2010 - anteprima 1
  • Ducati Monster 696 e 1100 ABS 2010 - anteprima 2
  • Ducati Monster 696 e 1100 ABS 2010 - anteprima 3
  • Ducati Monster 696 e 1100 ABS 2010 - anteprima 4
  • Ducati Monster 696 e 1100 ABS 2010 - anteprima 5
  • Ducati Monster 696 e 1100 ABS 2010 - anteprima 6

Doveva restare un "segreto" ma, come spesso accade, le notizie relative ai nuovi modelli vengono bruciate per sfruttare la visibilità che un'anteprima garantisce. A lanciarla sono stati i colleghi spagnoli e stavolta tocca a Ducati con il nuovo Monster 796 farsi "scoprire".

C'era da aspettarselo in effetti che il bel bicilindrico intermedio che già equipaggia l'Hypermotard finisse tra le travi del Monster. Il motore da 803 cc e 81 CV rappresenta lo stato dell'arte per i 2 valvole Ducati ed ha una potenza ideale per la naked di Borgo Panigale.

Il dubbio che abbiamo, e che presto verrà sciolto dalla stessa Ducati, è se si tratti di un aggiornamento del modello base o di un ampliamento di gamma con l'inserimento della 796 tra 1100 e 696. Quest'ultima ipotesi ci pare lecita per due motivi e illogica per uno. Depone a favore del primo caso il fatto che la gamma Monster attuale preveda solo i due estremi, entry-level e maxi. Quindi il 796, con ciclistica derivata dal 1100 (perciò con monobraccio e assetto più sportivo) sarebbe perfetto per chi preferisce la maxi ma vuole spendere un po' meno, come succede infatti per le due Hypermotard.

In questo caso la 696 rimarrebbe in listino e grazie al suo prezzo conveniente continuerebbe ad alimentare il successo di vendite in qualità di entry-level. Questa ipotesi però cozza con i valori di potenza dei due motori: il 696 ha 80 CV, il 796 (dell'Hypermotard) ne ha 81... Come spiegare ai clienti che una è più "ricca" dell'altra?

L'altra ipotesi è l'aggiornamento del modello base, su cui verrebbe installato il 796 (da 803 cc) al posto del 696 cc attuale. Rimarrebbe quindi il forcellone a due bracci, il cerchio posteriore con gomma 160/60-17 e l'anteriore "barra 60" e l'altezza sella a soli 770 mm.

E' ancora presto per saperlo ma già dalla prossima settimana potremo fornirvi la soluzione del "mistero". Continuate a seguirci.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità


Top