Attualità e Mercato

pubblicato il 16 aprile 2010

"Divorzio" tra Ber Racing e Shark Helmets

I caschi francesi non saranno più distribuiti dall'azienda di Modena

"Divorzio" tra Ber Racing e Shark Helmets

Sembrava un "matrimonio" destinato a durare a lungo quello tra Ber Racing Italy S.r.l. e Shark Helmets, invece, con uno stringato comunicato da parte dell'azienda di Modena, apprendiamo la cessazione dell'accordo di distribuzione per l'Italia dei caschi dell'azienda francese.

Il motivo risiede in "profonde divergenze tra le parti" anche a seguito di "comunicazioni stampa fornite da Shark" in tal senso.

Il contratto di distribuzione non è stato quindi rinnovato ma Ber Racing Italy tiene a precisare che "avendo da sempre come primo obiettivo la soddisfazione dei consumatori e della propria rete vendita" garantirà un "servizio diretto di assistenza e garanzia" per tutti i possessori dei caschi Shark, di quelli già presenti nei punti vendita e di quelli acquistabili presso la stessa Ber Racing fino ad esaurimento scorte.

La notizia ci lascia con molte perplessità, soprattutto a fronte dell'impegno congiunto profuso recentemente dalle due aziende per fronteggiare l'allarme suscitato da un test della rivista Altroconsumo i cui risultati bocciavano proprio un casco Shark, giudicato non sicuro.

Con grande prontezza Ber Racing aveva dato totale supporto a Shark Helmets per portare a termine una nuova sessione di test, a cui hanno presenziato anche numerosi giornalisti, per dimostrare l'infondatezza delle conclusioni cui erano giunti gli esponenti di Altroconsumo.

Oggi invece siamo al "divorzio". Restiamo ora in attesa di apprendere a chi si affiderà Shark Helmets per proseguire l'attività di distribuzione dei suoi prodotti sul territorio italiano.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato


Top