Novità

pubblicato il 2 settembre 2005

Yamaha FZ1 1000

Per gli amanti del turismo...sportivo!

Yamaha FZ1 1000
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Yamaha FZ1 1000 - anteprima 1
  • Yamaha FZ1 1000 - anteprima 2
  • Yamaha FZ1 1000 - anteprima 3
  • Yamaha FZ1 1000 - anteprima 4
  • Yamaha FZ1 1000 - anteprima 5
  • Yamaha FZ1 1000 - anteprima 6

Probabilmente sommersi da lettere di clienti che reclamavano una Fazer 1000 pesantemente “svecchiata”, gli uomini/ yamaha /hanno preso in mano matita, squadra e compasso e si sono messi a disegnare.Il motore, tanto già ce l’avevano: quello della R1. Ok, centosettanta e passa CV sono forse un po’ troppi per una moto di questo genere, ma come dice il detto popolare e vuole la logica delle cose…”è più facile togliere che aggiungere”.

Potenza da supersportiva
Così nel polso destro sono rimasti 150 CV ragguardevoli cavalli, che si sprigionano a 10.000 giri dopo aver visto il picco di coppia – 106 Nm – a 8.000 giri. Sì, è decisamente pronta a volare, ma niente paura: l’interasse di 1.460 mm, i 204 kg a secco, ed i dischi freno da anteriori da 320 mm assistiti da pinze ad attacco radiale dovrebbero tenerla ben salda al terreno…

Ciclistica moderna
A questo arduo compito collaborerà anche una pregevole forcella a steli rovesciati ed il forcellone posteriore a banana, di notevoli dimensioni, vicino al quale passa l’altrettanto enorme terminale di scarico. Ai designer piacciono i fumetti e le loro esagerazioni, evidentemente, ma c’è un segnale forte in questo: lo scarico laterale è ok, ma dev’essere “protagonista” dello stile.

Un terminalino buttato lì, così giusto per dovere tecnico, non fa più al caso delle moto che vogliono stare al passo coi tempi: altrimenti è meglio infilare tutto sotto al codone, con tutti i pro ed i contro che una soluzione del genere comporta: calore, bilanciamento, cattivi odori sui vestiti…

Sonni tranquilli
Certo, una soluzione in stile FZ6 non avrebbe guastato, ma forse la clientela più adulta – a cui si rivolge questo prodotto – preferisce così, a tutto delle ore di sonno di tecnici ed ingegneri alle prese con il problema di dove e come far passare i condotti…Per il momento di questa Fazer si sa ben poco, anche se non abbiamo ancora detto che il telaio è realizzato è pressofuso e lo stile, in particolar modo del cupolino, mantiene fede alle alla tradizione del modello.

A breve arriveranno ulteriori informazioni e nuove foto. Le scopriremo assieme, per cui…tornate a trovarci!

Autore: Emiliano Perucca

Tag: Novità , strada , naked , quadricilindriche


Top