Sport

pubblicato il 2 marzo 2010

Yamaha vince la 2^ tappa degli Internazionali d'Italia Motocross

Philippaerts e Paulin dominano MX1 e MX2

Yamaha vince la 2^ tappa degli Internazionali d'Italia Motocross

Yamaha domina entrambe le classi MX1 e MX2 della seconda tappa degli Internazionali d’Italia Motocross 2010, svoltasi a Castiglione Del Lago domenica 28 febbraio. David Philippaerts e Gautier Paulin del team Yamaha Monster Energy MX hanno cosi portato in trionfo per la seconda volta consecutiva nel giro di pochi giorni le loro Yamaha YZ450FM e YZ250FM.

Sullo stretto e morbido tracciato perugino Philippaerts ha disputato una prova di grande sostanza battendo in entrambe le gare il campione del mondo in carica Tony Cairoli su Ktm. Il venticinquenne di origine belga ha potuto cosi proseguire in gara lo sviluppo della sua nuova YZ450FM 2010 dopo sole quattro settimane dal debutto nel Campionato del Mondo in Bulgaria.

"Sono contento per la vittoria – ha commentato David – perché dimostra che stiamo continuando a lavorare bene e ora mi sento sempre più forte e veloce. È stato bello gareggiare e battere Antonio raccogliendo allo stesso tempo altri dati importanti sulla moto prima della trasferta in Belgio". Il Campione del Mondo 2008 è ora primo in classifica con 23 punti di vantaggio su Davide Guarnieri.

Grande prestazione anche per il compagno di team Gautier Paulin nella classe MX2. Il francesino ha corso praticamente senza avversari le due gare di giornata battendo anche la forte concorrenza del Campione Europeo Christophe Charlier del team Yamaha Monster Energy Gariboldi Racing, arrivato secondo in entrambe le occasioni.

"È stato un ottimo risultato anche oggi - ha commentato Paulin -. Le mie partenze sono state molto buone e in compagnia di Charlier ho tenuto un buon ritmo nei primi giri. Abbiamo svolto un buon lavoro in Italia nelle ultime settimane e ora vediamo cosa riusciamo a fare in Belgio".

Altro significativo risultato da segnalare è stato il primo podio per Ken De Dycker del team Yamaha Monster Energy Ricci MX, arrivato terzo alle spalle di Philippaerts e Cairoli, con un terzo e un quinto piazzamento nelle due gare. Quarta piazza, invece, nella classe MX2, per il compagno di squadra Alessandro Lupino alle prese con un polso dolorante.

Philippaerts e Paulin si trasferiranno ora nel nord Europa per un periodo di allenamento sulle sabbie del Belgio. Il team effettuerà alcuni test la settimana prossima per poi tornare in Italia e prepararsi su tracciati duri, molto simili a quelli di Sevlievo in Bulgaria.

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top