Attualità e Mercato

pubblicato il 8 febbraio 2010

Suzuki Burgman Fuel Cell: debutta a Londra

Presentato il progetto che porterà la tecnologia fuel cell su strada

Suzuki Burgman Fuel Cell: debutta a Londra
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Suzuki Burgman Fuel-Cell - anteprima 1
  • Suzuki Burgman Fuel-Cell - anteprima 2
  • Suzuki Burgman Fuel-Cell - anteprima 3
  • Suzuki Burgman Fuel-Cell - anteprima 4

Lo si era già visto in occasione del Motor Show di Tokyo 2009, ed oggi, a pochi mesi di distanza, torna a farsi vedere nel cuore della città di Londra: parliamo del nuovo Suzuki Burgman Fuel Cell, che la casa nipponica ha voluto presentare in sinergia con il partner tecnologico Intelligent Energy, da anni specializzato nello studio di energie pulite.

Derivata dal prototipo Crosscage, la tecnologia Suzuki Fuel Cell non è del tutto nuova in ambito motociclistico: qualcosa di simile, infatti, era già stata proposta da Aprilia nel 2001 con il concept scooter Atlantic Fuel Cell, anche se il Burgman Fuel Cell è decisamente più vicino alla diffusione in grande scala rispetto al prototipo della Casa di Noale, oggi lasciato alla polvere di qualche magazzino.

Il Vice Sindaco di Londra, Kit Malthouse, che ha preso parte all’inaugurazione dell’evento, ha dichiarato: "Alla città di Londra è stato affidato il compito di introdurre la tecnologia a idrogeno e le infrastrutture per poter supportare questa scelta, e il Burgman Fuel Cell dimostra come la riduzione di anidride carbonica e il conseguente miglioramento dell’aria che respiriamo può essere raggiunto con veicoli già esistenti".

Lo scooter, equipaggiato con l’ultima versione di celle combustibili prodotte dall’azienda britannica "Intelligent Energy", è alimentato da un cilindro d’idrogeno, che può essere ricaricato in pochi minuti con un’autonomia pari a circa 350 km, comparabile quindi con il Burgman ad alimentazione tradizionale.

"Lo scooter a celle combustibili - ha commentato Dr.Henri Winand, CEO della Intelligent Energy - è l’ultimo successo commerciale nato dal rapporto siglato tra Suzuki e Intelligent Energy. Il motore a celle combustibili per i motocicli è stato progettato per il mondo reale e può essere utilizzato per il mercato globale nel futuro prossimo. I mezzi equipaggiati con questa nuova alimentazione avranno bisogno di un periodo di test."

"Le due società - aggiunge il manager inglese - renderanno noti i dettagli del primo road test pubblico del Burgman Fuel Cell entro la fine dell’anno. Il primo test sarà organizzato inizialmente a Loughborough per poi essere estesi a città come Londra, dove i veicoli a emissioni zero vedono il loro maggiore potenziale."

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato


Top