Sport

pubblicato il 8 febbraio 2010

Mantova Starcross: Cairoli vince sulla Ktm SX-F 350

Debutto con il "botto" per la nuova arma in MX1

Mantova Starcross: Cairoli vince sulla Ktm SX-F 350
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Cairoli vince con la Ktm SX-F 350 allo Star Cross di Mantova 2010 - anteprima 1
  • Cairoli vince con la Ktm SX-F 350 allo Star Cross di Mantova 2010 - anteprima 2
  • Cairoli vince con la Ktm SX-F 350 allo Star Cross di Mantova 2010 - anteprima 3
  • Cairoli vince con la Ktm SX-F 350 allo Star Cross di Mantova 2010 - anteprima 4
  • Cairoli vince con la Ktm SX-F 350 allo Star Cross di Mantova 2010 - anteprima 5
  • Cairoli vince con la Ktm SX-F 350 allo Star Cross di Mantova 2010 - anteprima 6

L'inizio di stagione per Ktm è di quelli da sorriso a 32 denti. Tony Cairoli, Shaun Simpson e Marvin Musquin sono stati i protagonisti di un week-end perfetto per il Red Bull Ktm Factory Racing Team allo Star Cross di Mantova di domenica, cogliendo uno splendida vittoria in MX1 e una doppietta in MX2, appena un giorno dopo il lancio ufficiale della nuova SX-F 350.

Cairoli, campione del mondo in carica e neo-acquisto del team ufficiale Ktm ha portato la nuova 350 alla vittoria nelle prime due delle tre finali in programma, ed è arrivato terzo nell'ultima gara conquistando la vittoria finale di classe MX1.

"E' stata una partenza di stagione fantastica per me e mi sono divertito a guidare la nuova 350 – ha dichiarato Tony Cairoli -. Oggi volevo fare alcuni test e tutto è andato per il meglio. Sono molto contento della moto e dei risultati di oggi, e poi qui a Mantova c'è sempre un'atmosfera pazzesca."

Il compagno di squadra Shaun Simpson, assente dalle competizioni per un lungo periodo l'anno scorso a causa di un infortunio, ha a sua volta cominciato alla grande la stagione confrontandosi con le più grosse 450 nella gara che combina MX1 ed MX2. Marvin Musquin, il campione del mondo della MX2 con Ktm, ha completato una giornata da incorniciare finendo alle spalle del compagno Simpson sul secondo gradino del podio.

Lo Star Cross di Mantova è la prima delle gare di pre-stagione e una delle migliori opportunità per piloti e team di confrontarsi con avversari e concorrenza e di mettere alla prova il proprio stato di forma e le moto che useranno durante l'anno. Mentre Cairoli era a bordo della moto già soprannominata "baby" per via delle nuove soluzioni che adotta e che saranno la base per la prossima generazione di cross austriache, Simpson e Musquin erano in sella alle ultime SX-F 250, a loro volta beneficiarie di molti aggiornamenti mutuati direttamente da quanto sviluppato per la nuova 350.

E' stato un debutto favoloso per l'innovativa SX-F 350. La nuova cross autriaca ha un nuovo telaio e una sospensione posteriore di nuova generazione. Il progetto è stato sviluppato ovviamente dal reparto R&D Ktm ma con la fondamentale consulenza di Stefan Everts. Il 10 volte campione del mondo è direttore del team Red Bull Ktm Racing e, insieme a Pit Beirer, Direttore delle attività sportive off-road, ha formulato un programma di sviluppo in tre anni mirato alla vittoria del titolo mondiale in entrambe le classi MX1 ed MX2.

RISULTATI MX1
1. Tony Cairoli, Italy, KTM, 70 punti
2. Steve Ramon, Belgium, Suzuki, 52 punti
3. Clement DeSalle, Belgium, Suzuki, 51 punti
4. David Philippaerts, Italy, Yamaha, 51 punti
5. Marc De Reuver, Netherlands, Suzuki, 50 punti

RISULTATI MX2
1. Shaun Simpson, Britain, KTM 72 punti
2. Marvin Musquin, France, KTM 65 punti
3. Arnaud Tonus, Swizterland, Suzuki, 56 punti
4. Markus Schiffer, Germany, KTM, 56 punti
5. Herjan Brakke, Netherland, Yamaha, 43 punti

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top