Novità

pubblicato il 2 febbraio 2010

Honda Lead 2010

108 cc per uno scooter "vecchia maniera", economico e affidabile

Honda Lead 2010
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda Lead 110 my 2010 - anteprima 1
  • Honda Lead 110 my 2010 - anteprima 2
  • Honda Lead 110 my 2010 - anteprima 3
  • Honda Lead 110 my 2010 - anteprima 4
  • Honda Lead 110 my 2010 - anteprima 5
  • Honda Lead 110 my 2010 - anteprima 6

Sulle nostre strade non se ne vedono molti perché il "fenomeno SH" fagocita la concorrenza, anche… interna. Eppure nella gamma degli scooter Honda è presente anche il Lead 110. Introdotto sul mercato nel 2003 nel corso degli anni ha subito aggiornamenti di dettaglio che non ne hanno stravolto la linea né modificato la sostanza tecnica.

Si tratta di un classico scooter monocilindrico raffreddato a liquido di piccola cilindrata, 108 cc appunto, con telaio tubolare in acciaio, sospensioni Showa e alimentazione a iniezione elettronica. La potenza massima è di 9 CV a 7.500 giri e il picco di coppia è pari a 9,3 Nm a 6.250 giri, valori inferiori ovviamente a un 125 cc ma che permettono comunque di muoversi agevolmente nel traffico cittadino.

Le ruote sono da 12 pollici all’anteriore e da 10 pollici al posteriore, rispettivamente con pneumatici nelle misure 90/90 e 100/90. La frenata è di tipo combinato ed è affidata al disco anteriore da 190 mm con pinza a 2 pistoncini e al tamburo posteriore da 130 mm. Il peso si attesta sui 114 kg in ordine di marcia e la sella è posta a soli 740 mm da terra, agevolando la guida anche alle persone di statura meno alta.

La linea è sobria, elegante, impreziosita dai bei cerchi a 5 razze e dall’ampio portapacchi posteriore con maniglie per il passeggero integrate. Piacevole anche la strumentazione, completamente analogica ed estremamente chiara nelle indicazioni. La pedana piatta e lo scudo sufficientemente esteso rendono la vita a bordo facile e l’utilizzo quotidiano molto pratico, anche grazie al vano sottosella in grado ci contenere due caschi jet e ai vani nel retroscudo con serratura per gli oggetti di uso frequente.

Ora la domanda che vi state ponendo fin da quando avete letto "108 cc": ma perché qualcuno dovrebbe comprarsi un 110 anziché un 125 cc? Le prestazioni sono inferiori mentre dimensioni e pesi sono del tutto simili. La risposta è abbastanza semplice; prima di tutto c’è il prezzo: il Lead 110 costa 2.150 Euro f.c. mentre, ad esempio, il fratello SH125i costa 3.250 Euro. Ecco quindi il secondo motivo: se l’obiettivo è semplicemente disporre di un veicolo efficiente ed affidabile non c’è motivo di spendere di più per un 125 cc.

Le colorazioni disponibili sono quattro, le stesse previste per il 2009 dato che il Lead non ha subito aggiornamenti per 2010: ‘Black’, ‘Cosmic Silver’, ‘Pearl Silky White’ e ‘Candy Lucid Red’. Ovviamente sono previsti degli accessori, parabrezza e bauletto in primis, per aumentarne la protettività e la vocazione cittadina. Una curiosità? Negli Stati Uniti è stato da poco presentato in versione 2010, le caratteristiche tecniche sono le medesime ma Oltreoceano si chiama "Elite".

Autore: Redazione

Tag: Novità


Top