Attualità e Mercato

pubblicato il 1 febbraio 2010

La moto Volkswagen? Una bufala perchè...

Moto sì, nei piani di Piech, ma solo se di Borgo Panigale DOC

La moto Volkswagen? Una bufala perchè...
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • La moto Volkswagen? Una bufala - anteprima 1
  • La moto Volkswagen? Una bufala - anteprima 2
  • La moto Volkswagen? Una bufala - anteprima 3
  • La moto Volkswagen? Una bufala - anteprima 4

Torna a riaccendersi l'ormai annosa questione della moto Volkswagen. Da più parti indicata come imminente, da alcuni popolari "blogger" addirittura anticipata fantasticando sul render di Motorfreaks, la moto che potrebbe essere figlia della fantomatica divisione sportiva "R" in via d'allestimento (sulla falsa riga di AMG per Mercedes o M per BMW) non dovrebbe mai vedere la luce.

Questo semplicemente perchè, senza una benchè minima base tecnica dalla quale partire ma soprattutto senza rete di commercializzazione e di officine specializzate in moto...è quantomeno difficile se non impossibile il solo pensare di andare a realizzare un prodotto di nuova concezione, magari in un segmento - quello del supersport - che rispetto ai primi anni 2000 si è fortemente contratto...

Molto più semplice, e questa sembra essere una strada decisamente più percorribile visto il sassolino "Saremo l'Audi delle due ruote" indirettamente lanciato da Andrea Bonomi - tra i nomi al vertice della Ducati - e la sconfinata passione per le due ruote di Piech, un incontro tra le due aziende, che possa spostare parte della proprietà della Rossa in Germania.

Un incontro che Ferdinand Piëch avrebbe già sognato di chiudere in passato e che oggi, nonostante la vicinanza di Suzuki al Gruppo VW, l'austriaco spera di poter concludere prima di concludere il suo mandato.

Un "giocattolo" perfetto, che permetterebbe a Volkswagen di sbizzarrirsi in uno storico allargamento di confini dopo aver dimostrato di essere l'unico gruppo in grado di gestire, senza rimetterci, brand di lusso e marchi più generalisti.

Dell'interessante vicenda che potrebbe portare Ducati nell'orbita VW ne sapremo di più, probabilmente, tra qualche mese. Stay tuned.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato


Top