Sport

pubblicato il 29 gennaio 2010

Foret: perfetta sintonia con Lorenzini e la ZX-6R

Ritorno in Kawasaki soddisfacente per il campione francese

Foret: perfetta sintonia con Lorenzini e la ZX-6R

Campione del mondo SuperSport con Honda nel 2002 e primo sul podio con Kawasaki nel 2003 a Misano (Kawasaki Racing Team) e nel 2007 a Philip Island (Team Gil Kawasaki), Fabien Foret si appresta ad affrontare il Mondiale SS 2010 in sella alla ZX-6R allestita dall’italianissimo Team Lorenzini. E’ la stagione numero 12 per il campione francese che dopo i test di Portimao ha confermato le ottime impressioni su moto e team che aveva raccolto nei test preparativi di Almeria.

"Sono molto felice dell’accordo siglato con Kawasaki e il team Lorenzini by Leoni – ha dichiarato Fabien Foret -. Sono certo che faremo un buon lavoro e che diventeremo, così, uno dei maggiori attori del campionato. Miglioreremo un passo alla volta moto, team e pilota. Il nostro obiettivo deve essere quello di essere tra i migliori cinque o anche meglio. E perché no, magari puntare anche più in alto? Dopo i primi due test invernali abbiamo molte cose da fare, ma questa è innegabilmente un’ottima opportunità per me. Noi non siamo realmente un team ufficiale, ma questo non può che essere un fattore positivo: potendo lavorare senza la pressione che si ha in certi contesti e potendoci concentrare totalmente sulla preparazione della nostra stagione."

"Sono molto felice con il team Lorenzini by Leoni – prosegue il campione francese -, un team italiano estremamente professionale, e sono certo che la moto, già a un ottimo livello, mi si adatterà alla perfezione. Ho già vinto due volte in sella a Kawasaki nel Campionato Mondiale Supersport e questi sono bellissimi ricordi. Penso che Kawasaki sia una delle migliori moto presenti nel Campionato Mondiale Supersport e da qui le mie aspettative molto alte. So che per il 2010 Kawasaki avrà un team ufficiale e correrà con Joan Lascorz e Katsuaki Fujiwara, ma sono convinto che con la mia esperienza e il giusto spirito competitivo, sia Kawasaki sia il team, possano sperare di ottenere ottimi risultati."

In linea con l’entusiasmo di Foret, Vanni Lorenzini, Team Manager del team Lorenzini by Leoni Kawasaki: "Sono estremamente soddisfatto dell’accordo concluso con Kawasaki. Un accordo che anche se potrebbe apparire tardivo è in realtà motivo di grande soddisfazione per tutti noi e stimolo per affrontare questo nuovo impegno internazionale con rinnovato orgoglio."

"Grande soddisfazione è venuta, inoltre, dalla ZX-6R – continua Lorenzini -, un progetto molto ben articolato e che ci permette di credere in uno sviluppo molto stimolante e potenzialmente vincente. Un processo già iniziato anche grazie alla splendida collaborazione offerta da Kawasaki ancora prima che le firme sancissero l’inizio del rapporto professionale: prova che la passione e la professionalità vanno ben oltre le carte scritte."

I test appena conclusi sulla pista dell’Algarve in Portogallo hanno visto Foret e la sua Kawasaki gestita dal team Lorenzini, agguantare il settimo tempo in 1’46"836, a 1,7 secondi dal miglior tempo di Laverty con la Honda, a 1,5" dal secondo tempo di Lascorz con la ZX-6R ufficiale e a 8 decimi dall’altra Kawasaki ufficiale di Fujiwara.

(Foto: Alex Photo)

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top