Sport

pubblicato il 28 gennaio 2010

Roberto Locatelli: nuovo coordinatore Junior GP

Il Loca appende il casco al chiodo ma resterà nelle corse

Roberto Locatelli: nuovo coordinatore Junior GP
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Roberto Locatelli, Coordinatore Sportivo e Tecnico Junior GP - anteprima 1
  • Roberto Locatelli, Coordinatore Sportivo e Tecnico Junior GP - anteprima 2
  • Roberto Locatelli, Coordinatore Sportivo e Tecnico Junior GP - anteprima 3
  • Roberto Locatelli, Coordinatore Sportivo e Tecnico Junior GP - anteprima 4
  • Roberto Locatelli, Coordinatore Sportivo e Tecnico Junior GP - anteprima 5
  • Roberto Locatelli, Coordinatore Sportivo e Tecnico Junior GP - anteprima 6

Il motociclismo italiano perde uno dei suoi più validi interpreti in pista ma ne guadagna uno a livello dirigenziale: parliamo di Roberto Locatelli, da ieri ex-pilota della Classe 250 e nuovo "Coordinatore Sportivo e Tecnico" del team Junior GP Racing Dream, progetto che vede coinvolta Aprilia e la Federazione Motociclistica Italiana.

"Il grande giorno è finalmente arrivato! La mia carriera di pilota - ha dichiarato Locatelli - sembra essersi arrestata qui, ma tutto quello che so del mondo delle due ruote, da adesso in avanti, lo metterò a disposizione dei migliori talenti del motociclismo italiano. Mi riempie di orgoglio sapere che la FMI ha deciso di scegliere me come Coordinatore Sportivo e Tecnico dello Junior GP e per questo non posso che ringraziare le due persone che hanno voluto che questo matrimonio potesse compiersi, vale a dire Paolo Sesti e Giampiero Sacchi. Il primo mi fu consigliere agli esordi nell'enduro, mentre Giampiero si è rivelato per me un grande amico, con il quale ho condiviso gioie e dolori della mia professione di pilota. Cercherò quindi di ripagare la fiducia riposta in me, dando tutto me stesso ai giovani talenti del vivaio azzurro, i quali dovranno crescere sotto tutti i punti di vista, non ultimo quello del rispetto degli avversari in pista."

"Affiancherò i giovani talenti del vivaio azzurro - aggiunge il pilota lombardo - e cercherò con la mia professionalità, serietà ed esperienza tecnica di rendere il loro talento competitivo nel lato sportivo, sia a livello nazionale che mondiale, nonché essere leali, disciplinati e corretti nel lato umano di fronte all’avversario nel loro ruolo di piloti."

"Sono particolarmente soddisfatto - ha dichiarato Paolo Sesti, Presidente FMI - per l'ingresso di Roberto Locatelli nel gruppo di lavoro della Federazione Motociclistica Italiana. Sono sicuro che Locatelli saprà dare un grande supporto di professionalità ed esperienza al Team Junior GP FMI, grazie anche al fatto di essere "appena sceso" dalla moto, quindi in possesso della migliore e più aggiornata conoscenza della materia di cui si dovrà occupare. In questo senso credo che Roberto possa rappresentare una risorsa utilissima, anche in eventuali progetti futuri."

"Sono estremamente felice - afferma Giampiero Sacchi, Responsabile Sportivo Gruppo PIAGGIO - dell’inserimento di Locatelli nel programma del Team Junior GP FMI. Non ho alcun dubbio e sono sicurissimo che sarà di grande supporto ai giovani talenti italiani affinché possano raggiungere i traguardi che tutto il grande progetto JGP e la FMI meritano da avere. La sua lealtà come pilota e uomo e la sua grandissima esperienza mi hanno convinto che sarà la persona giusta per far compiere un grande salto di qualità ai presenti e futuri giovani piloti italiani. Anche la scelta di smettere di correre ed accettare subito questa nuova avventura con la FMI e JGP sono la testimonianza del suo grandissimo entusiasmo verso il mondo delle 2 ruote. Personalmente lo ringrazio per tutti i bellissimi momenti di sport e vita passati insieme che continueranno ad esserci grazie alla scelta effettuata."

"Una scelta, quella del Loca, di grande prestigio, coerenza ed efficacia per l'attività della FMI - ha dichiarato Alfredo Mastropasqua, Coordinatore Settore Velocità FMI - mirata alla creazione di una piattaforma credibile e strutturata per la ricerca e la crescita di nuovi talenti."

Un grandissimo in bocca al lupo al Loca per la sua nuova attività da tutta la Redazione di OmniMoto.it

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top