Curiosità

pubblicato il 28 gennaio 2010

Opee, il cane che fa motocross

Dalla California, il pastore australiano che salta e derapa

Opee, il cane che fa motocross
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Opee, il cane che fa motocross - anteprima 1
  • Opee, il cane che fa motocross - anteprima 2
  • Opee, il cane che fa motocross - anteprima 3
  • Opee, il cane che fa motocross - anteprima 4
  • Opee, il cane che fa motocross - anteprima 5
  • Opee, il cane che fa motocross - anteprima 6

Si chiama Opee, vive in California, a Los Angeles, e con il suo padrone si allena e gareggia con la moto da cross! Un bellissimo pastore australiano di 8 anni ha trovato nel fuoristrada agonistico la sua passione o, forse, è talmente legato al suo padrone che per seguirlo ovunque non ha esitato a saltare in sella alla Yamaha da cross.

Un amore ricambiato, perché Schelin, così si chiama il padrone, ormai dice di non poter più guidare la moto senza il suo fedele Opee a bordo. E non si tratta di esperienze di gioco, tanto per fare il "personaggio" e far parlare di sè. Schelin gareggia insieme a Opee anche in gare molto dure, come la Baja 500, durante la quale cane e pilota stanno in sella anche per 10 ore!

Nel passato di biker a quattro zampe Opee è anche incappato in una rovinosa caduta nella quale ha riportato qualche lieve lesione ma Schelin racconta che dopo essere stato sbalzato dalla moto il suo cucciolone si è subito avvicinato per leccarlo e consolarlo...

Questo incredibile cane non fa solo da passeggero però, la sua presenza in moto non è passiva. Schelin infatti gli impartisce durante la guida dei comandi in modo che il suo peso venga meglio distribuito agevolando le manovre, le curve, i salti, le discese e le accelerazioni, proprio come fa un pilota per governare nel migliore dei modi la moto da cross.

Tra gli obiettivi di Schelin, oltre al proseguimento dell'attività agonistica nel cross, c'è anche la realizzazione di un 'back-flip' con Opee a bordo, il raggiungimento della più alta velocità in moto per un cane e, magari, anche vedere il peloso in una scena d'azione al cinema.

Vedere cani trasportati a bordo della moto non è rarissimo, anche in Italia. Molti trasportano il fido compagno sulla pedana dello scooter ma c'è anche chi lo porta in moto. Sul mercato esistono alcuni kit "serbatoio" per ancorare un'apposita borsa che funge da trasportino per cani di piccola taglia.

Cosa dice la legge a tal proposito? Il Codice della Strada non fa diretto riferimento a cani o gatti ma semplicemente stabilisce che un animale domestico può essere trasportato su un veicolo a due ruote purché custodito in apposito supporto e gli sia impedito di limitare la capacità di manovra o la visuale di chi guida. Amate il vostro cane? Opee insegna: pur di seguirvi, il vostro cane verrebbe anche in moto con voi!

Autore: Redazione

Tag: Curiosità


Top