Sport

pubblicato il 21 gennaio 2010

Triumph al via con 4 piloti nel Mondiale SS

Un 2010 a ranghi completi per le tre cilindri ParkinGO

Triumph al via con 4 piloti nel Mondiale SS

La Triumph Motorcycles e la BE1 Racing annunciano che parteciperanno al Campionato Mondiale Supersport 2010 con quattro piloti, uno dei quali, come avevamo anticipato qualche giorno fa, è il due volte iridato Sebastien Charpentier, che torna in pista dopo un'assenza di due anni.

Il ParkinGO Triumph Factory Team sarà composto da due piloti giovani, il britannico Chaz Davies e l'americano Jason DiSalvo, mentre Charpentier sarà affiancato dallo spagnolo David Salom nella squadra ParkinGO Triumph BE1 Racing. I quattro piloti scenderanno in pista con la Triumph Daytona 675, preparata dalla BE1 Racing.

Il 22enne Davies, già vincitore della leggendaria Daytona 200, è arrivato nella squadra per le ultime tre gare del 2009, ottenendo subito un ottimo quarto posto a Imola. Nonostante la sua giovane età, il gallese ha un ottimo palmares che comprende cinque stagioni nel paddock MotoGP e tre nel Campionato AMA negli Stati Uniti.

"E' fantastico lavorare con questa squadra - ha dichiarato Davies - e sono molto motivato per la nuova stagione. Non abbiamo ancora vinto una gara ma questo non significa che non possiamo farlo quest'anno. Abbiamo già fatto un ottimo test a Valencia e altri due test in Portogallo e in Australia sono in programma prima dell'inizio della stagione. Conosco Jason dai tempi in cui correvamo insieme negli Stati Uniti e sono sicuro che faremo una bella squadra."

DiSalvo, 25 anni, farà parte della squadra ufficiale Triumph dopo aver passato gli ultimo otto anni nei campionati nazionali americani. Con 10 vittorie e 50 podi all'attivo, il pilota newyorchese è stato uno dei protagonisti della scena americana negli anni recenti. Nonostante sia il suo debutto nel Mondiale Supersport, DiSalvo ha già avuto esperienza nel vecchio continente, avendo corso i primi anni nel Campionato Britannico 125.

"E' un vero onore essere stato tenuto in considerazione dal ParkinGO Triumph Factory Team e di gareggiare con loro nel Mondiale Supersport - ha dichiarato DiSalvo -. Seguo il campionato da alcuni anni, con particolare riguardo per la Triumph e mi sembra una moto fantastica. Non l'ho mai guidata, e sarà interessante vedere come si comporta. La gente mi ha sempre chiesto come mai non vado a correre in Europa, io lo volevo fare solo in un team di alto livello. Adesso ci sono e sono molto carico."

Con due titoli mondiali e 13 vittorie all'attivo, Charpentier è uno dei piloti di maggior successo nella storia del Mondiale Supersport. Il francese ha dominato nel 2005 e nel 2006 ma si è ritirato dal campionato dopo un 2007 bersagliato da infortuni. Il 36enne è rimasto in forma, partecipando al Campionato Mondiale Endurance negli ultimi due anni ed è molto motivato per il suo ritorno nel competitivo Campionato Mondiale Supersport con la Triumph.

"Ho sempre avuto il desiderio di tornare - racconta Charpentier -, mi mancava una sfida. E per me la sfida significa vincere. Questa stagione, correrò con la Triumph Daytona in una squadra al top con dei veri professionisti. Per me è una grandissima soddisfazione e vorrei ringraziare tutti quelli della Triumph e della BE1 Racing di Giuliano Rovelli per avermi fatto la proposta per correre con loro. Dopo due anni ‘allenando' giovani talenti e correndo nel Mondiale Endurance, mi sento tuttora pronto fisicamente e mentalmente per attaccare il campionato Supersport. Per me, la Triumph è una macchina da guerra... sono sempre stato attratto da questa moto. Sono pronto per salirci sopra e lavorare con la mia squadra per dare il meglio di me stesso. Sarò già con loro questo weekend sul circuito di Portimao."

Lo spagnolo David Salom completa il quartetto di piloti Triumph. Il 25enne di Mallorca si unisce al campionato dopo una stagione come privato nel Mondiale Superbike, ma ha già due anni di esperienza Supersport all'attivo. Salom cercherà di ritrovare le stesse prestazioni che gli hanno fatto sfiorare l'ottavo posto nella sua stagione d'esordio nel 2007.

"Sono contento di poter correre per un team ufficiale per la prima volta nella mia carriera - spiega Salom -. I primi contatti con la squadra sono stati molto positivi. I tecnici sono tutti molto bravi e la moto sarà competitiva."

Non ci sarà invece posto in squadra per Garry McCoy. Il pilota australiano era in procinto di schierarsi a fianco di Davies ma ha lasciato la squadra di comune accordo.

Commentando il suo schieramento per la stagione 2010, il patron del BE1 Racing Giuliano Rovelli ha dichiarato: "Sono molto dispiaciuto che non si sia potuto arrivare ad un accordo tra Garry McCoy e il nostro team, lo ringrazio per la sua determinazione e competenza, e per i risultati dimostrati nel 2009. Auguri per la carriera di Garry nel prossimo futuro. In ogni caso sono totalmente soddisfatto con lo schieramento di questa nuova squadra nel Mondiale Supersport: tre giovani piloti di talento e un bravo campione del mondo, tutti molto motivati."

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top