Eventi

pubblicato il 15 gennaio 2010

Triumph alla Fiera di Verona 2010

Showroom tutto da toccare per la gamma a 2 e 3 cilindri

Triumph alla Fiera di Verona 2010
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Triumph al Verona Motor Bike Expo 2010 - anteprima 1
  • Triumph al Verona Motor Bike Expo 2010 - anteprima 2
  • Triumph al Verona Motor Bike Expo 2010 - anteprima 3
  • Triumph al Verona Motor Bike Expo 2010 - anteprima 4
  • Triumph al Verona Motor Bike Expo 2010 - anteprima 5
  • Triumph al Verona Motor Bike Expo 2010 - anteprima 6

Vale davvero la pena di fare una passeggiata al padiglione 5 della fiera di Verona per ammirare tutta la gamma Triumph 2010, in particolare le succose novità presentate a fine 2009 e che sono già ovviamente nei concessionari della Casa inglese.

Ma i palati sopraffini non potranno non godere dell’area centrale dello stand popolata di un gran numero di special su base ‘modern classic’ elegantemente elaborate nei più disparati stili, dalle café racer alle scrambler estreme, dalle ultraclassiche alle custom.

La gamma 2010 composta da ben 16 modelli può soddisfare qualsiasi gusto. Tra le Super Sports le due motorizzazioni 1050 cc e 675 cc fondono tecnologia e fascino. Daytona 675 e Street Triple, anche in versione R, sono tra le medie cilindrate più apprezzate dagli addetti ai lavori di tutto il mondo e, in particolare la naked, anche dal pubblico.

Ma a fare la fortuna di Triumph negli ultimi anni è stato il mitico 3 cilindri in linea da 1050 cc che spinge Speed Triple, Sprint ST e Tiger, rispettivamente la maxinaked, la sport-touring e la motardona GT, ognuna con un’indole ben precisa ma tutte accomunate dal fantastico sound di scarico e dalla piacevolissima spinta del loro motore.

La gamma Cruiser si esprime in prodotti che ingegneria, cromature e performance. La nuova Thunderbird 1600 dopo tanti anni e innumerevoli imitazioni rappresenta oggi la vera originale alternativa alle sempreverdi Harley-Davidson. Per non parlare della Rocket III che con l’incredibile motore da 2.300 cc non conosce confini e che per il 2010 vede allargare la famiglia con l'arrivo della Rocket III Roadster. Ma ci sono anche America e Speedmaster, con il bicilindrico "piccolo" e che con il loro stile classico e custom sono compagne di scorribande quotidiane.

Il fenomeno ‘Modern Classics’ non ha bisogno di presentazioni. Stile anni '60, puro gusto inglese, tecnologia affidabile e moderna: Bonneville, Scrambler e Thruxton appagano l'occhio e soddisfano il piacere di guida.

Autore: Redazione

Tag: Eventi


Top