Curiosità

pubblicato il 14 gennaio 2010

Rossi a Barcellona con una Ferrari F2008 il 20 e 21 gennaio

L'idea di portare l'asso di Tavullia in F1 non muore mai

Rossi a Barcellona con una Ferrari F2008 il 20 e 21 gennaio
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Valentino Rossi sulla Ferrari F2008 - anteprima 1
  • Valentino Rossi sulla Ferrari F2008 - anteprima 2
  • Valentino Rossi sulla Ferrari F2008 - anteprima 3
  • Valentino Rossi sulla Ferrari F2008 - anteprima 4
  • Valentino Rossi sulla Ferrari F2008 - anteprima 5
  • Valentino Rossi sulla Ferrari F2008 - anteprima 6

Mercoledì è stata una mattinata di annunci per Stefano Domenicali (non Claudio!): nel corso di una conferenza stampa andata in scena a Madonna di Campiglio, il direttore della Gestione Sportiva della Ferrari ha svelato che la nuova Rossa di Formula 1 sarà presentata ufficialmente il 28 di gennaio, giusto tre giorni prima dei test di Valencia in cui debutterà in pista.

Domenicali però è tornato a parlare anche di Valentino Rossi, confermando che la settimana prossima girerà con una F2008 a Barcellona, come premio per il titolo di campione della MotoGp conquistato nella passata stagione: "Posso confermare che Valentino, come promesso quando ha vinto il titolo di MotoGp nella passata stagione, guiderà una F2008 a Barcellona, nei giorni del 20 e 21 gennaio".

Anche se si tratta solamente di un test premio, Domenicali però continua a lasciare la porta aperta ad un possibile avvicinamento di Valentino al mondo della Formula 1, specie se si materializzasse la possibilità di schierare tre vetture: "Ora è concentrato sulla MotoGp, ma credo che potrebbe essere veramente interessato se ci fosse la possibilità di realizzare un progetto di questo tipo".

Infine, quasi inevitabilmente arriva la sfida all'amico Michael Schumacher: "I tifosi non ci sono rimasti bene nel vederlo in un altro team, ma noi non dobbiamo dimenticare quello che lui ha dato alla Ferrari. E Michael non deve dimenticare quello che la Ferrari ha dato a lui. La sua presenza sarà uno stimolo in più per la nostra squadra e noi vogliamo dimostrare anche a lui di essere i più forti"

Autore: Redazione

Tag: Curiosità


Top