Sport

pubblicato il 28 dicembre 2009

Ducati Desmosedici GP10: la svela Hayden

All'americano è "sfuggita" un'immagine della nuova MotoGP.

Ducati Desmosedici GP10: la svela Hayden
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Desmosedici GP10 - anteprima 1
  • Ducati Desmosedici GP10 - anteprima 2

La nuova Ducati Desmosedici GP10 verrà come al solito svelata sulle nevi delle Dolomiti nel corso del mese di gennaio, ma già oggi, grazie ad una foto scattata da Nicky Hayden e pubblicata per alcune ore sul suo sito, si può iniziare a parlare di lei.

Evidentemente in fase di assemblaggio, vista la qualità dell'accoppiamento carena-serbatoio, la nuova arma per il mondiale 2010 di Borgo Panigale appare decisamente modificata rispetto a quanto visto sino ad oggi: no, l'aspetto "voluminoso" fa sempre parte del pacchetto aerodinamico messo a punto dal mago inglese ex-F1 Alan Jenkins, anche se sono evidenti alcune novità per quanto concerne la forma del cupolino e della carenatura, che per certi versi ricordano quanto proposto da Aprilia nelle ultime evoluzioni delle RSA 250.

Più ampio appare anche lo sfogo dell'aria calda proveniente dal radiatore e dal motore stesso: visto il regime di contingentamento dei motori in vigore dal prossimo anno - sei per tutta la stagione - in Ducati hanno evidentemente voluto intervenire su uno dei punti deboli della Desmosedici, nota per essere "estremamente calorosa": un elemento, quest'ultimo, non certamente idoneo alla ricerca della massima affidabilità.

Tra le novità visibili anche la forcella Ohlins, che utilizza un serbatoio di pressurizzazione ed un piedino dalle forme inedite, e l'impianto frenante Brembo, che si avvale di un copridisco in materiale composito.

Tra le chicche anche la verniciatura: più che rossa, infatti, la GP10 (sempre che di lei si tratti...) appare arancione fluo. In effetti è così: si tratta, infatti, dello stesso colore utilizzato anche dalla Ferrari in F1, nato con lo scopo di risultare un "rosso corsa vivace" nelle riprese televisive e fotografiche.

Tra pochi giorni ne sapremo di più. Stay tuned.

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top