Novità

pubblicato il 28 dicembre 2009

Aprilia SR50R Factory 2010

Nuova grafica blue-dream per lo scooter sportivo di Noale

Aprilia SR50R Factory 2010
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Aprilia SR50R Factory 2010 - anteprima 1
  • Aprilia SR50R Factory 2010 - anteprima 2

Aprilia rinnova la proposta dello scooter sportivo dedicato ai più giovani con l'arrivo dell'inedita colorazione Blue Dream per l'SR50R Factory. Uno scooter di successo, nato seguendo le orme stilistiche dell'ultima generazione di RSV1000R, caratterizzato da un reparto ciclistico pensato - come tutti i prodotti della Casa di Noale - per essere performante ma allo stesso tempo sicuro.

Fiore all'occhiello di questo modello è certamente il propulsore monocilindrico 50 2T PureJet, che grazie alla sua sofisticata iniezione diretta è in grado di assicurare elevate prestazioni a fronte di consumi irrisori: Aprilia, infatti, dichiara appena 2 litri di miscela ogni 100 km, con una autonomia complessiva di 300 km. Da primato anche gli intervalli di manutenzione: le visite al concessionario, infatti, sono previste ogni 12.000 km.

Telaio in acciaio altoresistenziale, impianto frenante "impreziosito" da due freni a disco da 190 mm di diametro e ruote da 13" con pneumatici super ribassati di sezione 130/60, rappresentano i punti cardine di una ciclistica che non ha posto particolari limiti in tema di ergonomia: il vano sottosella capace di ospitare un casco integrale, ad esempio, è completato da un vano dalla capacità di 1 litro, posto in zona puntale.

La dotazione di serie di Aprilia SR50R Factory annovera anche un avanzatissimo cruscotto a matrice attiva. Molto più che un semplice cruscotto, un vero e proprio terminale che comunica con la centralina che gestisce il motore, ed è in grado di fornire al pilota numerose informazioni. Sono ben 12 le funzioni previste tra cui citiamo contagiri, cronometro, tensione batteria, 2 contachilometri parziali, tempo di percorso, velocità massima. Completano la ricca dotazione di serie, il doppio proiettore anteriore da 35 watt, i blocchetti elettrici di tipo motociclistico, il trasponder elettronico, la presa d’aria dinamica anteriore.

Per il 2010 rimane disponibile anche la versione SR 50 R, che Aprilia ha allestito utilizzando tutte le feature ciclistiche del modello Factory pur rinunciando al propulsore PureJet: in questo caso, a fronte di un risparmio di 170 euro (2.430 euro contro 2.600 euro del Factory), l'alimentazione è affidata ad un tradizionalissimo carburatore.

Autore: Redazione

Tag: Novità


Top