Sport

pubblicato il 24 dicembre 2009

Mattia Pasini e JiR in Moto2 nel 2010

Il team di Luca Montiron ha scelto il telaio TSR

Mattia Pasini e JiR in Moto2 nel 2010
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Mattia Pasini e JiR in Moto2 nel 2010 - anteprima 1
  • Mattia Pasini e JiR in Moto2 nel 2010 - anteprima 2
  • Mattia Pasini e JiR in Moto2 nel 2010 - anteprima 3
  • Mattia Pasini e JiR in Moto2 nel 2010 - anteprima 4

Torna nel giro del motomondiale il team JiR di Luca Montiron: non sarà, però, in MotoGP...come accaduto nelle annate a cavallo tra il 2005 ed il 2008, bensì in Moto2.

Il team manager veneto, che in MotoGP affidò le sue Honda a Makoto Tamada prima e Shinya Nakano poi, ha chiuso un accordo con i giapponesi della TSR (Technical Sports Racing) per la fornitura di quello che sembra essere uno dei telai più collaudati ed interessanti dell'intero panorama di fornitori Moto2.

La moto, seppur non fornita della specifica di motore Honda 2010, ha già sulle spalle molti km di collaudi, avendo corso l'ultima corsa del campionato giapponese 250 a Suzuka: i risultati sono stati incoraggianti ed anche i succesivi test a Motegi hanno dimostrato come il potenziale della moto sia discretamente elevato.

A portarla in pista, contrariamente a quanto ci si sarebbe potuti attendere da Montiron, non sarà nipponico: nel progetto Moto2 JiR, infatti, è stato coinvolto il bravissimo Mattia Pasini, reduce da una stagione a corrente alterna - non per sue colpe - in 250.

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top