Curiosità

pubblicato il 18 dicembre 2009

Husaberg FE390 con "pixel design"

Camuffamento militare... zommato!

Husaberg FE390 con "pixel design"
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Husaberg FE390 \
  • Husaberg FE390 \
  • Husaberg FE390 \
  • Husaberg FE390 \
  • Husaberg FE390 \
  • Husaberg FE390 \

E' solo un prototipo, anzi, anche meno, è uno studio per il rinnovamento estetico della gamma enduro di Husaberg, che ha recentemente portato una ventata di rinnovamento nell'off-road con il suo rivoluzionario motore a cilindro inclinato in avanti di 70° con alimentazione a iniezione elettronica.

Ma non è della tecnica di questa stupenda moto da fuoristrada che vogliamo parlarvi bensì dell'idea portata avanti da un coraggioso manipolo di designers, guidati da Matthew Schneider, appartenenti allo studio di design 'Carefully Considered' di New York.

La volontà è di "voltare pagina" rispetto alle tipiche grafiche delle moto off-road, solitamente dai colori pastello molto accesi e con accostamenti che non lasciano adito a dubbi sull'indole racing delle moto. I designer americani si sono invece ispirati al camuffamento militare e al concetto di "zoom" delle immagini digitali che, se superiore al 100%, evidenzia i pixel di cui è composta l'immagine.

Non è un'idea del tutto nuova, le divise di alcuni eserciti sfruttano già questo tipo di camuffamento, ma vederla applicata alla livrea di una moto la rende comunque originale. L'unico dubbio che abbiamo è la resa estetica, perché se la vista laterale permette senz'altro di apprezzare l'effetto grafico, il modo in cui sono sagomate le plastiche lo renderebbe invano da tutte le altre angolazioni.

Dopo la svolta epocale del motore a cilindro inclinato chissà che Husaberg non faccia ancora parlare di sé per un nuovo modo di intendere l'estetica delle moto da fuoristrada!

Autore: Redazione

Tag: Curiosità


Top