Novità

pubblicato il 25 novembre 2005

MV Agusta Brutale 910 R

Sempre più bella, potente ed...esclusiva

MV Agusta Brutale 910 R
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MV Agusta Brutale 910 R - anteprima 1
  • MV Agusta Brutale 910 R - anteprima 2
  • MV Agusta Brutale 910 R - anteprima 3
  • MV Agusta Brutale 910 R - anteprima 4
  • MV Agusta Brutale 910 R - anteprima 5
  • MV Agusta Brutale 910 R - anteprima 6

A noi le moto piacciono così, con i muscoli in bella vista e tante chicche a renderle speciali. E’ il bello della moto italiana ed è il bello della mv agusta Brutale 910 che, con la nuova versione “R” presentata a Milano, si propone come una delle più nobili rappresentanti dell’esclusivo club tricolore…

Nel cuore degli appassionati la lettera R attiva immediatamente un pensiero legato alle prestazioni, ed in effetti la nuova versione della Brutale è stata messa a punto per rendere ancor più veloce la naked derivata dalla F4.

E così davanti arriva una nuova forcella Marzocchi da 50 mm, leggermente rivista da un punto di vista meccanico e dotata di un piedino per pinze radiali. Addio Nissin, come per la F4 Senna, e dentro due belle pinze Brembo che mordono dischi da 320 mm.

Ma non è tutto, perché inedite sono anche le ruote Marchesini in alluminio forgiato di colore scuro, così come sono stati completamente rivisti da un punto di vista cromatico anche il forcellone, il coperchio valvole e, naturalmente, le grafiche.

Il quattro cilindri in linea, sedici valvole, porta con sé piccoli aggiornamenti che passano attraverso una nuova lavorazione dei condotti di aspirazione, un sistema di scarico rivisto ed una nuova mappatura della centralina. Il banco parla di 136 CV a 11.000 giri e 96 Nm di coppia massima a 7.900 giri. Notevole la velocità massima dichiarata: 257 km/h.

Autore: Redazione

Tag: Novità , strada , naked , quadricilindriche


Top