Novità

pubblicato il 24 novembre 2009

Bimota DB7R Diavolo Rosso

Dedicata ai clienti Bimota della ArthaWorks Solutions di Long Beach

Bimota DB7R Diavolo Rosso
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Bimota DB7R Diavolo Rosso - anteprima 1
  • Bimota DB7R Diavolo Rosso - anteprima 2
  • Bimota DB7R Diavolo Rosso - anteprima 3
  • Bimota DB7R Diavolo Rosso - anteprima 4

La nuova Bimota DB7R Diavolo Rosso non è poi così diversa da quella DB7 Oronero che ha stupito tutti all'EICMA del 2008 introducendo preziose "tubazioni" in fibra di carbonio per la composizione del telaio in luogo del più classico acciaio utilizzato per i modelli "standard".

Anzi, se non fosse per alcuni dettagli in un inedito quanto evidente rosso, si potrebbe tranquillamente dire che la moto che vediamo nella gallery sia sostanzialmente una versione aggiornata in alcuni dettagli della riminese da 164 kg per 164 CV: grafica, accessori rossi in materiali esotici, scarico di derivazione MotoGP per il V2 Ducati 1099 e poco altro.

Vero, anzi verissimo, ma seguendo il filo conduttore dello sviluppo di questo prodotto, che nasce per portare all'estremo una moto già di per sé nata per essere estrema (come abbiamo verificato nel nostro test), il Presidente della ArthaWorks Solutions di Long Beach, Elias Corey, ha voluto realizzare in via del tutto privata una sorta di "Programma Riservato" dedicato ai clienti che vogliono qualcosa in più dalla loro Bimota: un programma di consegna e manutenzione della DB7 sviluppato sulla base delle esigenze del cliente, che permetta di organizzare senza pensieri giornate in pista o visite alla Factory italiana, ma anche semplici manutenzione programmate del veicolo. Tutto quello in cui la DB7 può essere protagonista, insomma, ma che risulta difficile da organizzare privatamente per molti clienti, troppo presi da altre faccende o "non sufficientemente competenti" per trovare tempi e modi per organizzare il proprio tempo in sella.

Una bella idea per i regali di Natale, molto interessante per chi gode di portafogli a fisarmonica con almeno 59.500 dollari per portarsi a casa una delle 50 Bimota "personalizzate" ogni anno dalla ArthaWorks Solutions: un numero di per sé molto limitato, ancor più ristretto se si considera che per una serie nella serie come la "Diavolo Rosso" che vi presentiamo nella gallery ne verranno costruiti solamente 10 esemplari e non uno di più.

Autore: Redazione

Tag: Novità


Top