Eventi

pubblicato il 11 novembre 2009

Kawasaki ad EICMA 2009 - LIVE

Tante novità tutte da toccare e uno sguardo ottimista al 2010

Kawasaki ad EICMA 2009 - LIVE
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Kawasaki ad EICMA 2009 - anteprima 1
  • Kawasaki ad EICMA 2009 - anteprima 2
  • Kawasaki ad EICMA 2009 - anteprima 3
  • Kawasaki ad EICMA 2009 - anteprima 4
  • Kawasaki ad EICMA 2009 - anteprima 5
  • Kawasaki ad EICMA 2009 - anteprima 6

Lo stand Kawasaki al Salone di Milano è uno dei più grandi, ricchi di novità, e piacevole da visitare. E’ stata una scelta coraggiosa quella del Costruttore di Akashi e della sua filiale europea: quest’anno mancano due dei quattro grandi Costruttori giapponesi e il rischio più grande, per la fiera e per gli appassionati, era un effetto "panico" a catena. Invece Kawasaki c’è e mostra orgogliosamente il lavoro fatto quest’anno per presentarsi nel 2010 con una gamma rinnovata e arricchita.

Vi abbiamo presentato recentemente i model year 2010 che spaziano un po’ in tutti i segmenti (l’incredibile maxinaked Z1000, le supersportive ZX-6R e ZX-10R, la crossover Versys, la granturismo 1400 GTR, le piccole KLX 125 e D-Tracker 125, e le colorazioni nuove per ZZR 1400, ER-6n, ER-6f e Z750) e che qui al Salone fanno bella mostra di sé mescolandosi piacevolmente nel contesto "black&green" dello stand.

E proprio in tema di colori c’è una importante novità: no, non parliamo delle moto, stavolta si tratta di "immagine". Fateci caso, d’ora in poi tutti i concessionari che vendono le moto Kawasaki avranno una nuova immagine coordinata: abbandonato il marchio rosso su sfondo grigio (che rimane per Kawasaki Heavy Industries, la Casa madre), parlando di moto faremo l’abitudine a vedere il logo Kawasaki in bianco su sfondo nero con fregi verdi ad accompagnarlo.

"Kawasaki è una grande famiglia – afferma deciso Sergio Vicarelli, Direttore Generale di Kawasaki Italia, che avevamo già incontrato la scorsa estate –, i nostri concessionari sono parte di noi e noi facciamo di tutto per metterli in condizione di lavorare al meglio. Non potrebbe essere altrimenti dal momento che, per quanto belle e performanti siano le nostre moto, senza di loro non potremmo venderle – e aggiunge: - Il 2009 è stato difficile, il segmento delle supersportive è in grande sofferenza e le maxicilindrate hanno sofferto molto la crisi, ma abbiamo una gamma ampia e grazie al particolare successo di alcuni modelli (la Z750 è in cima alle classifiche di vendita, ndr) siamo riusciti a tenere duro, perdendo in percentuale meno di quanto abbia fatto il mercato, e anzi, migliorando di poco la nostra quota di mercato".

Lo stand Kawasaki è al centro del padiglione 6. Non mancate all’Eicma, Salone della moto di Milano fino al 15 novembre.

Autore: Redazione

Tag: Eventi


Top