Novità

pubblicato il 11 novembre 2009

Moto Guzzi V12 Strada Concept

Una visione del futuro per la naked nostrana

Moto Guzzi V12 Strada Concept
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Moto Guzzi V12 X - anteprima 1
  • Moto Guzzi V12 X - anteprima 2
  • Moto Guzzi V12 X - anteprima 3

Quando la matita di due tra i migliori designer di moto al mondo si uniscono i risultati possono essere...decisamente interessanti. E' il caso delle nuove Concept che l'aquila di Mandello ha portato ad EICMA 2009, pensate per dare una "futuristica visione del futuro" di un marchio che non può e non deve dissipare nel frullatore delle idee nuove un patrimonio tecnico e storico di assoluto rilievo.

Sviluppata attorno al bicilindrico da 1.200 cc, 4V con il suo schema a V di 90°, la Concept Moto Guzzi V12 Strada rappresenta un esempio di "aquila" da usare tutti i giorni, comoda anche in due, perfetta - secondo i vertici di Mandello - nella sua ergonomia da moto nuda.

Il manubrio ha una foggia turistica mentre il codone è dimensionato per accogliere una sella confortevole anche per il passeggero. Anche la V12 Strada mantiene una esclusività assoluta grazie alle soluzioni cucite intorno al bicilindrico Moto Guzzi. Ancora una volta si realizzano scelte tecniche ed estetiche impossibili con uno schema motore tradizionale. Le pedane del passeggero, solidali al forcellone tramite leveraggio, paiono sospese conferendo una immagine di leggerezza e pulizia che è un po’ il simbolo dell’intero progetto.

Il prototipo, da vera concept bike, sperimenta dettagli e soluzioni tecniche fortemente innovative. Si segnalano per questo la sofisticata sospensione posteriore della V12 LeMans, gli "specchietti" LCD, i fari a led, le pedane passeggero "sospese" ed i dissipatori di calore.

Autore: Redazione

Tag: Novità


Top