Sport

pubblicato il 4 novembre 2009

Si conclude l'avventura MotoGP per Canepa

Niccolò fuori anche a Valencia per i problemi fisici. Futuro incerto.

Si conclude l'avventura MotoGP per Canepa
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2009, Niccolò Canepa, Team Pramac - anteprima 1
  • MotoGP 2009, Niccolò Canepa, Team Pramac - anteprima 2
  • MotoGP 2009, Niccolò Canepa, Team Pramac - anteprima 3
  • MotoGP 2009, Niccolò Canepa, Team Pramac - anteprima 4
  • MotoGP 2009, Niccolò Canepa, Team Pramac - anteprima 5
  • MotoGP 2009, Niccolò Canepa, Team Pramac - anteprima 6


Finisce con due gare d'anticipo l'avventura in MotoGP di Niccolò Canepa. Dopo una stagione a dir poco incolore in sella ad una Ducati Desmosedici che il solo Stoner riesce a far funzionare bene, il pilota italiano si ritrova costretto ad annullare per problemi fisici anche la sua partecipazione al GP di Valencia, dopo che era stato costretto a saltare la corsa di Phillip Island a causa di una brutta caduta nella prima giornata di prove.

Al suo posto Aleix Espargarò, che ha firmato per il team di Campinoti anche in chiave 2010 soffiando di fatto il posto (i risultati non erano certamente dalla sua parte) al 21enne pilota italiano, ora alla ricerca di una nuova sistemazione ai vertici del motociclismo internazionale.

"Sono molto triste - ha dichiarato Canepa - per non poter scendere in pista questo fine settimana a Valencia. Era importante poter correre quest’ultimo Gran Premio con il mio Team e cercare di concludere la stagione con un buon risultato. Ringrazio il Pramac Racing Team, Paolo Campinoti e Ducati Corse per questa esperienza fantastica che mi hanno fatto vivere. Ora dovrò pensare alla mia salute per essere al meglio al più presto e tornare in pista qualunque sia la mia prossima avventura sportiva."

"Prima di tutto - parla Espargaró - voglio augurare a Niccolò Canepa di riprendersi il prima possibile: spero possa tornare in pista al più presto. Questo per me sarà un fine settimana ricco di emozioni: sarà il mio Gran Premio come pilota MotoGP in Spagna. Correrò davanti ai miei tifosi e spero di non deluderli. Nelle precedenti gare corse con il Pramac Racing sono andato abbastanza bene, ma vorrei migliorarmi e competere per posizioni migliori. Naturalmente ci vuole tempo, sono il pilota con la minor esperienza in questa categoria ed ho ancora tanto da imparare."

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top