Interviste

pubblicato il 21 ottobre 2009

Claudio Domenicali: Ducati è già nel futuro

"Momento difficile ma puntiamo sullo sviluppo della gamma per essere pronti a ripartire"

Claudio Domenicali: Ducati è già nel futuro
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Hypermotard 796 - TEST - anteprima 1
  • Ducati Hypermotard 796 - TEST - anteprima 2
  • Ducati Hypermotard 796 - TEST - anteprima 3
  • Ducati Hypermotard 796 - TEST - anteprima 4
  • Ducati Hypermotard 796 - TEST - anteprima 5
  • Ducati Hypermotard 796 - TEST - anteprima 5

In occasione del lancio della nuova Ducati Hypermotard 796 abbiamo incontrato Claudio Domenicali, Direttore Generale della Casa di Borgo Panigale: come al solito disponibile ed estremamente simpatico nel modo di fare, ci ha parlato della nuova "motardina" ma anche dell'andamento dell'azienda in questo periodo difficile per l'economia mondiale, che Ducati sta affrontando con lo sguardo puntato al futuro ed un accurato lavoro di controllo dei costi.

STIAMO FACENDO BENE
"L'universo del motociclismo è fatto di passione e voglia di fare. Per noi è una passione ed un piacere. L'azienda vive ovviamente un momento difficile anche se stiamo navigando bene, aldilà dei numeri di immatricolato. Stiamo facendo bene da un punto di vista economico/finanziario e questo ci permette di guardare al futuro nonostante, lo ripeto, questo sia il momento più difficile che Ducati abbia mai attraversato."

NON ABBIAMO FERMATO LO SVILUPPO
"Non abbiamo però fermato nessuno dei piani di sviluppo prodotti che avevamo pianificato in passato e questo ci dà una grande spinta: se ci guardiamo intorno vediamo che molte aziende sono state costrette a diminuire gli investimenti e siamo convinti che, quando l'economia ripartirà, avremo una gamma di prodotti ben più ampia della attuale."

NON ABBIAMO EFFETTO SCALA MA...
"Ducati è una azienda piccola, in cui manca l'effetto scala, manca la capacità di creare una serie di condivisioni di fonti che le aziende più grandi hanno, ma siamo fieri di quello che tutti noi (1000 dipendenti) stiamo facendo per riuscire a passare la crisi."

LA HYPERMOTARD 796?
"La Hypermotard 796 è un bel prodotto, perché porta il fascino della nostra "motard" ad una fruibilità diversa ed è solo il primo dei prodotti "nuovi" che andremo a scoprire durante l'anno. Alcune cose sono già state viste, come la Ducati Multistrada 1200, ma anche prodotti che amplieranno nel vero senso della parola il modo in cui Ducati si presenterà ai propri appassionati. Sono tutte novità che vedremo tra il 2011 ed il 2013 e vi assicuro che sono modelli veramente interessanti."

GUARDIAMO AVANTI
"Lo sviluppo, dunque, è per noi un messaggio estremamente positivo che fortunatamente contrasta in chiave futura l'attuale calo del 20% sui volumi al pari di un attento controllo dei costi che siamo riusciti a fare nel corso degli ultimi anni."

CI ABBIAMO MESSO PASSIONE
"Ducati è fortemente basata sul contenuto emotivo dei sui prodotti e siamo certi che la cosa sia evidente anche in modelli come la Hypermotard 796, per la quale abbiamo lavorato con lo stesso spirito di tutti gli altri modelli visti sino ad oggi: ci abbiamo messo passione, realizzarla ci ha divertito, abbiamo tutti lavorato dalle 8 del mattino alle 8 della sera e sono convinto che tutti coloro i quali la proveranno ritroveranno le stesse belle sensazioni che abbiamo avuto noi progettandola."

Autore: Redazione

Tag: Interviste


Top