Curiosità

pubblicato il 25 settembre 2009

Bub Seven Streamliner a quasi 600 km/h

Record a Bonneville per il Team Bub Racing di Denis Manning

Bub Seven Streamliner a quasi 600 km/h
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Bub Seven Streamliner 2009 - anteprima 1
  • Bub Seven Streamliner 2009 - anteprima 2
  • Bub Seven Streamliner 2009 - anteprima 3
  • Bub Seven Streamliner 2009 - anteprima 4
  • Bub Seven Streamliner 2009 - anteprima 5
  • Bub Seven Streamliner 2009 - anteprima 6

Dal 30 agosto al 3 di settembre si sono disputati gli annuali 'Bub Motorcycle Speed Trials' di Bonneville, sul lago salato a circa 140 km da Salt Lake City, nello Utah.

Vi avevamo già parlato del record fatto registrare dalla Mission One, la supersportiva a propulsione elettrica, capace di 259 km/h di velocità massima, davvero un bel risultato per una moto senza cilindri e pistoni!

C'è chi però non si accontenta di stabilire un record di categoria ma vuole "il" record di velocità. Alcuni si affidano ai propulsori jet, installandoli su speciali veicoli a due ruote, altri rimangono fedeli al motore a scoppio. Tra questi ultimi il Team Bub Racing capitanato da Denis Manning.

Per l'assalto di quest'anno hanno ulteriormente sviluppato la loro Bub Seven Streamliner e il record, anzi, i record, sono puntualmente arrivati: sulla base di un miglio la velocità di ingresso è stata di 583,78 km/h e quella di uscita 599,54 km/h, ad una media di oltre 590 km/h!

Come è stato possibile? Con un motore 4 cilindri a V di 90°, da 3.000 cc, con distribuzione bialbero a 4 valvole per cilindro dotato di sovralimentazione, capace di 525 CV e 569 Nm di coppia, erogati entrambi a 8.500 giri. Il cambio è a 4 rapporti con frizione a secco e l'alimentazione a metanolo con iniezione elettronica.

Progettato esclusivamente per i record di velocità e realizzato in maniera completamente artigianale con macchinari di alta precisione, è stato installato nel telaio monoscocca composito in fibra di carbonio, kevlar e alluminio, quasi completamente sigillato (salvo le aperture per l'accesso del pilota e al motore) che ha fatto registrare in galleria del vento un coefficiente di penetrazione di 0,09.

Da dove viene l'idea della forma? Dal salmone! Denis Manning stava guardando un documentario e alla notizia dell'eccellente efficienza idrodinamica del corpo del salmone saltò sulla poltrona, pensando che se funziona nell'acqua, un fluido più denso dell'aria, avrebbe funzionato anche per la sua Streamliner!

Il prossimo obiettivo per il team Bub Racing è sfondare il muro delle 400 mph (oltre 640 km/h).
In bocca al lupo!

Autore: Redazione

Tag: Curiosità


Top