Curiosità

pubblicato il 16 settembre 2009

Mission One da record a oltre 259 kmh

La moto elettrica californiana conquista il primato di velocità a Bonneville

Mission One da record a oltre 259 kmh
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Mission One elettrica - A Bonneville record a oltre 259 kmh - anteprima 1
  • Mission One elettrica - A Bonneville record a oltre 259 kmh - anteprima 2
  • Mission One elettrica - A Bonneville record a oltre 259 kmh - anteprima 3
  • Mission One elettrica - A Bonneville record a oltre 259 kmh - anteprima 4
  • Mission One elettrica - A Bonneville record a oltre 259 kmh - anteprima 5
  • Mission One elettrica - A Bonneville record a oltre 259 kmh - anteprima 6

La Mission One, supersportiva a propulsione completamente elettrica, ha conquistato lo scorso 1 settembre il "National AMA top speed record" con un doppio passaggio alla media di 241,4 km/h e una punta di 259 km/h nel passaggio singolo.

Il primato è stato raggiunto all'annuale "Bub Motorcycle Speed Trials" sul lago salato del Bonneville Speedway, circa 140 km a ovest di Salt Lake City nello Utah.

La notizia non sarebbe sensazionale se non fosse che la Mission One, sul miglio rettilineo sfruttato per il tentativo di record, è stata più veloce del 70% delle moto a benzina iscritte alla competizione. Come dire che su 100 moto con motore endotermico in competizione sulla stessa distanza solo 30 sono state più rapide!

Dopo la partecipazione al TTXGP dell'Isola di Man il team di progettisti della Mission One si è impegnato per migliorarne le prestazioni e il risultato è questo impressionante record di velocità di Bonneville, una prestazione che pone la supersportiva elettrica di San Francisco in una categoria a parte, quella delle moto elettriche di serie più veloci del mondo!

"Ero certo che i nostri ingegneri sarebbero stati capaci di una simile impresa - ha affermato Edward West, fondatore e presidente della Mission Motors -. Abbiamo conquistato questo record alla nostra prima apparizione sul lago salato di Bonneville e in condizioni di forte vento, ed è fantastico tornare a casa con un primato ottenuto in sella al prototipo che andrà in produzione e non con una moto realizzata appositamente per questa competizione. - Ed ha aggiunto: - E' un momento incredibile per i veicoli elettrici e una ulteriore prova che l'era delle superbike elettriche è cominciata. La propulsione elettrica non è il futuro delle motociclette ad alte prestazioni, è già il presente".

"La Mission One è davvero una moto incredibile - ha affermato entusiasta Jeremy Cleland, test rider e pilota AMA che ha condotto la moto del record -. Questa moto può essere usata in circuito insieme alle supersportive a benzina, si impenna a oltre 160 km/h e al primo tentativo ha demolito il precedente record di velocità per moto elettriche qui a Bonneville. Spinge forte da 0 a 260 km/h sempre nella stessa marcia con una erogazione di coppia formidabile. E' un'esperienza di guida come nessun'altra! E il bello è che si tratta di una moto del tutto simile al modello che andrà in produzione e sarà venduto a partire dal 2010".

La Mission Motors prevede di produrre e vendere 300 Mission One l'anno prossimo, di cui le prime 50 in 'Premier Limited Edition', disponibili solo su prenotazione. Il prezzo? Poco meno di 69.000 dollari... Per fortuna che non consuma benzina!

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , emissioni zero , moto elettriche , ttxgp


Top