Novità

pubblicato il 13 settembre 2009

Suzuki GSX 1250 FA 2010

Nuovo look e carenatura integrale per la granturismo low cost

Suzuki GSX 1250 FA 2010
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Suzuki GSX 1250 FA 2010 - anteprima 1
  • Suzuki GSX 1250 FA 2010 - anteprima 2
  • Suzuki GSX 1250 FA 2010 - anteprima 3
  • Suzuki GSX 1250 FA 2010 - anteprima 4
  • Suzuki GSX 1250 FA 2010 - anteprima 5
  • Suzuki GSX 1250 FA 2010 - anteprima 6

L’apprezzamento del pubblico per la Suzuki Bandit 1250 SA, ovvero la versione semicarenata, ha convinto i tecnici della Casa di Hamamatsu a crearne una versione dotata di carenatura integrale, per massimizzarne le doti di Granturismo macinachilometri.

Non è in realtà una vera novità dato che esisteva già una versione "Traveller" di questo modello, dotata di carenatura completa, tuttavia il deciso restyling del cupolino e la creazione di una carenatura dal design più coprente e dalle linee più movimentate, permette di parlare a tutti gli effetti di nuovo modello.

Lo testimonia anche il nome scelto per questa versione, che perde il mitico "Bandit" in favore di un più anonimo GSX 1250 FA. Il cupolino è la parte più riuscita e si rifà al look delle sportive GSX-R. La carenatura scende fino a coprire integralmente i collettori di scarico e prevede ampi sfoghi per l’aria calda.

La parte posteriore invece, compresi fianchetti, codone e gruppo ottico, non cambiano rispetto al modello 2009, a differenza della sorella naked, la nuova GSF 1250 Bandit, che si rifà al look della piccola Bandit 650, aggiornata esteticamente lo scorso anno.

La GSX 1250 FA è quanto di più concreto e affidabile ci si possa aspettare da una 4 cilindri dedicata al turismo. Aggiornamenti tecnici di rilievo non ce ne sono, sia per quanto riguarda il motore che per la ciclistica. La cilindrata è di 1.255 cc e la distribuzione bialbero a 16 valvole per una potenza massima di 98 CV a 7.500 giri, con una spinta vigorosa disponibile a qualsiasi regime grazie al cambio a 6 rapporti.

Forcella tradizionale, monoammortizzatore posteriore e ruote in lega leggera a tre razze con pneumatici sportivi 120/70-17" ant. e 180/55-17" post. conferiscono alla GSX 1250 FA un assetto capace di affrontare strade di tutti i tipi grazie alle buone capacità di assorbimento.

Alla frenata provvedono i tre dischi, da 310 mm davanti e 240 mm dietro, morsi da pinze della Tokico a 4 pistoncini all’anteriore e 1 al posteriore. L’ABS è di serie, così come la sella regolabile in altezza (20 mm) e il cavalletto centrale.

Nuovo invece il terminale di scarico, che riprende il design della versione naked 2010, dall’aspetto più moderno e capace di emissioni acustiche ancora più ovattate.

Al peso in ordine di marcia superiore ai 250 kg fanno da contraltare misure geometriche della ciclistica tutt’altro che impacciate: l’interasse è infatti di 1.485 mm e l’avancorsa di 104 mm, un compromesso tra stabilità e agilità che conferisce efficacia e piacere di guida sia in autostrada a velocità di crociera sia sui percorsi più tortuosi.

Le colorazoni per l'Italia saranno il grigio, il nero e il blu. Il prezzo di listino non dovrebbe discostarsi troppo dalla quotazione dell’attuale "Traveller" pari a 9.750 Euro f.c.

Potremo ammirare la GSX 1250 FA al Salone Eicma di Milano, stand Suzuki, (padiglione 4 - stand I43), in programma dal 10 al 15 novembre.

Autore: Redazione

Tag: Novità


Listino Suzuki GSX 1250FA Traveller - model year 2012

GSX 1250FA Traveller
Cilindrata
1255.00 cm³
Potenza
72.00 kW / 97.90 CV
Coppia
n.d.
Peso
257.00 kg
Altezza sella
805 mm
Prezzo
10.250,00 €
Vai al Listino »
Top