Attualità e Mercato

pubblicato il 10 settembre 2009

Laguna Seca è su Google Street View

Giro virtuale del circuito Mazda, nel bel mezzo della gara ALMS

Laguna Seca è su Google Street View
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Laguna Seca è su Google Street View - anteprima 1
  • Laguna Seca è su Google Street View - anteprima 2
  • Laguna Seca è su Google Street View - anteprima 3
  • Laguna Seca è su Google Street View - anteprima 4

Per la prima volta un circuito motociclistico è interamente percorribile in maniera virtuale attraverso il noto servizio di Google Street View e questo onore spetta al Mazda Raceway Laguna Seca. La famosa pista californiana che da 52 anni ospita alcune delle più importanti gare motociclistiche e automobilistiche internazionali è da oggi visualizzabile cliccando qui, un sistema che consente di muoversi virtualmente a livello dell'asfalto, quasi come si fosse su di un mezzo da corsa.

Mescolati ad altre auto impegnate nella tappa conclusiva del Campionato Americano Le Mans Series 2008 si può fingere di essere veramente in pista, impegnati a spingere a fondo sull'acceleratore lungo i 3,6 chilometri del tracciato, fra il tornante Andretti, il rettilineo Rahal, la curva Rayney e l'ormai leggendario Cavatappi, la doppia curva in discesa dove Valentino Rossi ha incantato il mondo nel 2008 con il suo sorpasso impossibile nei confronti di Casey Stoner. Utilizzando una telecamera sferica multifocale montata su un'apposita vettura e abbinando le immagini raccolte con altre foto, dati GPS e vari elementi geo-spaziali è stata realizzata una rappresentazione oltremodo realistica del giro di pista.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato


Top