Sport

pubblicato il 5 settembre 2009

MotoGP 2009, Misano, QP: "ciuchino" in pole

Finale di turno da infarto con la pole di uno strepitoso Rossi

MotoGP 2009, Misano, QP: "ciuchino" in pole
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2009, Misano Adriatico, GP di San Marino - anteprima 1
  • MotoGP 2009, Misano Adriatico, GP di San Marino - anteprima 2
  • MotoGP 2009, Misano Adriatico, GP di San Marino - anteprima 3
  • MotoGP 2009, Misano Adriatico, GP di San Marino - anteprima 4
  • MotoGP 2009, Misano Adriatico, GP di San Marino - anteprima 5
  • MotoGP 2009, Misano Adriatico, GP di San Marino - anteprima 6

Il tormentone Rossi-Ducati distoglie un po’ l’attenzione da quello che succede in pista ma sull’asfalto di Misano lo spettacolo non manca. I due top rider Yamaha dominano la sessione seguiti dalle Honda di De Angelis, Pedrosa, Dovizioso ed Elias interrotte dalla Suzuki con telaio nuovo di Capirossi, quinto, tutti appassionatamente insieme sotto al muro del minuto e 36 secondi.

A 24 minuti dal termine, dopo la sostituzione di una gomma dura posteriore "dechappata", Rossi con il suo casco da "somarello" strappa il primo tempo e rimescola le carte in vista del rush finale, in cui pare volersi insinuare anche Edwards, quarto a 18 minuti dal termine ma che scivola al quinto posto dopo un bel giro di Elias subito dopo.

Il muro del 1’35" viene battuto da Rossi che scavalca sé stesso e consolida la leadership quando mancano circa 12 minuti ma proprio in quel momento Pedrosa comincia a fare sul serio e si piazza al secondo posto a meno di due decimi di distacco. C’è però Lorenzo in pista, a poche centinaia di metri dietro di lui e con un eccellente secondo e terzo intertempo si riappropria della seconda posizione.

Nel frattempo alle loro spalle ottime le prestazioni delle due Honda di Gresini, al quarto e quinto posto con De Angelis ed Elias, posizioni che si invertono poco dopo. Non se la cava male nemmeno Nicky Hayden, fresco di riconferma per il 2010 in Ducati e che passo passo scala la classifica fino al settimo posto a 5 minuti dalla fine del turno.

Letteralmente di fuoco gli ultimi due minuti: Lorenzo strappa la pole ma ci sono Rossi e Pedrosa in pista mezzo giro dietro di lui. Pedrosa conquista la pole con un giro fantastico ma Rossi da "somarello" torna "dottore" e si riprende la prima piazza con un incredibile 1’34"338! Ci prova Pedrosa a rimanere in pista ma non riesce a scavalcare il fenomenale miglior crono di Valentino.

Alle loro spalle si conferma quarto il bravo Elias, mentre De Angelis si vede sopravanzare dall’ottimo Edwards con la Yamaha Tech3 che precede Hayden, davvero soddisfacente con la Ducati al sesto posto. Deludente invece l’ottavo posto di Dovizioso.

Domani alle 14 la gara, non perdetela, sarà battaglia Rossi-Pedrosa-Lorenzo!

MotoGP 2009, Misano, QP - 05/09/2009
1 46 Valentino ROSSI ITA Fiat Yamaha Team 1'34.338
2 3 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team 1'34.560 276.144 0,222
3 99 Jorge LORENZO SPA Fiat Yamaha Team 1'34.808 268.656 0,470
4 24 Toni ELIAS SPA San Carlo Honda Gresini 1'34.907 273.348 0,569
5 5 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 1'35.184 266.600 0,846
6 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Marlboro Team 1'35.223 0,885
7 15 Alex DE ANGELIS RSM San Carlo Honda Gresini 1'35.343 1.005
8 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team 1'35.492 1.154
9 14 Randy DE PUNIET FRA LCR Honda MotoGP 1'35.554 1.216
10 65 Loris CAPIROSSI ITA Rizla Suzuki MotoGP 1'35.561 1.223
11 36 Mika KALLIO FIN Ducati Marlboro Team 1'35.601 1.263
12 33 Marco MELANDRI ITA Hayate Racing Team 1'35.785 1.447
13 7 Chris VERMEULEN AUS Rizla Suzuki MotoGP 1'35.790 1.452
14 52 James TOSELAND GBR Monster Yamaha Tech 3 1'36.070 1.732
15 44 Aleix ESPARGARO SPA Pramac Racing Ducati 1'36.228 1.890
16 88 Niccolo CANEPA ITA Pramac Racing Ducati 1'36.264 1.926
17 41 Gabor TALMACSI HUN Scot Racing Team Honda 1'37.091 2.753

Autore: Costantino Paolacci

Tag: Sport


Top