Sport

pubblicato il 29 agosto 2009

MotoGP 2009, Indianapolis, FP1: Pedrosa davanti

Lo spagnolo davanti a tutti nelle prime prove. Bene Hayden, ok Yamaha

MotoGP 2009, Indianapolis, FP1: Pedrosa davanti
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2009, Indianapolis - anteprima 1
  • MotoGP 2009, Indianapolis - anteprima 2
  • MotoGP 2009, Indianapolis - anteprima 3
  • MotoGP 2009, Indianapolis - anteprima 4
  • MotoGP 2009, Indianapolis - anteprima 5
  • MotoGP 2009, Indianapolis - anteprima 6

Si apre con un paio di risultati a sorpresa il weekend di corse ad Indianapolis: al termine del primo turno di prove del venerdì, infatti, al comando della classifica si trova la Honda di Pedrosa, evidentemente a punto sul tracciato americano. In seconda posizione, ed in questo caso l'aria del Brickyard e quella del rinnovo del contratto devono aver giocato un ruolo fondamentale..., la Ducati di Hayden, mai così a proprio agio in sella alla Desmosedici.

"Negli ultimi due giri - ha dichiarato il pilota Ducati - ho spinto forte perché mi sentivo in condizione di poterlo fare ed effettivamente questo è il mio miglior risultato quest’anno in un turno di prove. Onestamente, però, sprecare un’ora di prove per la pioggia è uno svantaggio per me quindi domani mattina dobbiamo cercare di partire bene subito. Sarebbe stato fantastico fare il miglior tempo ma anche il secondo ci permette di sorridere."

Terza e quarta posizione per i piloti del Fiat Yamaha Team: tra Rossi (3°) e Lorenzo (4°) balla solamente meno di decimo di secondo e circa tre decimi dalla vetta. "Questo tempo - ha dichiarato Rossi - è stata una sfortuna ma non è stata una brutta sessione perché sia i tempi sul giro che l’assetto con il bagnato sono stati abbastanza buoni. Siamo stati in grado di migliorare il bilanciamento della moto e se le condizioni continueranno ad essere queste abbiamo qualche idea di come migliorare ulteriormente. Fortunatamente sembra che il tempo sarà migliore e così domani dovremo partire da zero sull’asciutto!"

Al quinto posto Alex De Angelis, pimpante come suo solito in questa parte di stagione, sesto il ritrovato Toseland e settimo un Capirossi che sembra davver aver ritrovato la strada giusta in sella alla sua Suzuki. Ci si aspettava qualcosa in più da Dovizioso, decimo alle spalle di Edwards, mentre non può più andare oltre (visto gli sviluppi tecnici degli altri) Melandri, decimo con una Kawasaki ormai prossima al museo.

Cambia il team ma i risultati sono sempre gli stessi per Kallio, 11esimo con la Ducati ufficiale: quasi 2.3 secondi dal compagno di squadra, nonostante le condizioni metereologiche sono davvero un abisso...come un abisso sono il secondo e sei raccimolato da Vermuelen dal compagno di squadra Capirossi: Chris avrebbe anche voglia di rimanere nel giro della MotoGP, ma dovrebbe dimostrare qualcosa in più.

Dopo l'ottima prestazione di Brno sembra essere tornato nell'oblio degli scarsi risultati anche Elias, 14esimo a 4.2 secondi dalla vetta. Peggio di lui hanno hatto il debuttante Espargaro, il solito Talmacsi e Canepa.

MotoGP 2009, Indianapolis, FP1 - 28/08/2009
1 Dani PEDROSA Honda 1'51.507
2 Nicky HAYDEN Ducati 1'51.662 0.155
3 Valentino ROSSI Yamaha 1'51.814 0.307
4 Jorge LORENZO Yamaha 1'51.894 0.387
5 Alex DE ANGELIS Honda 1'52.264 0.757
6 James TOSELAND Yamaha 1'52.888 1.381
7 Loris CAPIROSSI Suzuki 1'52.928 1.421
8 Colin EDWARDS Yamaha 1'53.128 1.621
9 Andrea DOVIZIOSO Honda 1'53.151 1.644
10 Marco MELANDRI Kawasaki 1'53.590 2.083
11 Mika KALLIO Ducati 1'53.967 2.460
12 Chris VERMEULEN Suzuki 1'54.554 3.047
13 Randy DE PUNIET Honda 1'55.674 4.167
14 Toni ELIAS Honda 1'55.788 4.281
15 Aleix ESPARGARO Ducati 1'56.204 4.697
16 Gabor TALMACSI Honda 1'56.594 5.087
17 Niccolo CANEPA Ducati 1'58.244 6.737

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top