Sport

pubblicato il 25 agosto 2009

MotoGP 2010: Lorenzo firma per Yamaha

Il maiorchino sarà compagno di Rossi per un'altro anno

MotoGP 2010: Lorenzo firma per Yamaha
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2009, Laguna Seca, Jorge Lorenzo - anteprima 1
  • MotoGP 2009, Laguna Seca, Jorge Lorenzo - anteprima 2
  • MotoGP 2009, Laguna Seca, Jorge Lorenzo - anteprima 3
  • MotoGP 2009, Laguna Seca, Jorge Lorenzo - anteprima 4
  • MotoGP 2009, Laguna Seca, Jorge Lorenzo - anteprima 5
  • MotoGP 2009, Laguna Seca, Jorge Lorenzo - anteprima 6


Alla fine non è cambiato nulla: nonostante le pressioni di Ducati, nella persona di Livio Suppo, ed il tentativo di approdare in Honda, Jorge Lorenzo ha scelto di continuare la sua carriera professionale in Yamaha a fianco di quello che sarà Campione del Mondo per l'ennesima volta: Valentino Rossi.

La scelta del pilota maiorchino apre numerosi scenari in termini di mercato, in particolar modo per quanto concerne la Rossa di Borgo Panigale: orfana per altre due gare di Stoner, sostituito da Kallio, la Rossa è alla ricerca di un pilota in grado di rimpiazzare definitivamente il campione australiano nel caso in cui decidesse di ritirarsi definitivamente, cosa che potrebbe a tutti gli effetti avvenire nel caso in cui dovesse tornare ma non riuscisse a trovare le giuste motivazioni.

"Siamo estremamente contenti - ha dichiarato Lin Jarvis, Direttore di Yamaha Motor Racing - che Jorge abbia deciso di rimanere in Yamaha anche per la prossima stagione. Noi speriamo che lo faccia anche nelle stagioni avvenire. Jorge ha dimostrato grande talento, capacità di imparare e competere ad alto livello. Non abbiamo dubbi sul fatto che un giorno possa diventare campione del mondo e siamo fieri del fatto che abbia deciso di continuare con Yamaha nonostante siano stati molti i team ad averlo cercato."

"Sono molto felice - ha dichiarato Jorge Lorenzo - perchè questa è davvero una bella giornata: ho deciso di rimanere in Yamaha anche per il 2010. Questa è stata una decisione molto importante per me ed è per questo che mi sono preso alcune settimane in più per prenderle. Voglio ringraziare Yamaha perchè ha sempre ftto tutto quello che mi aveva promesso nel corso dei due anni in cui ho corso con loro. Vorrei ringraziare specialmente Lin Jarvis e Masao Furusawa."

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top